“A Martina Franca ho passato più o meno metà stagione. Conservo sicuramente dei buoni ricordi. Infatti, mi sono trovato molto bene sia con i compagni di squadra che con l’intero spogliatoio e staff tecnico”. Sono le parole di Dario Suma, portiere dei biancoazzurri che a MateraSport24.it ha fatto il punto della situazione, poichè sarà uno degli ex del match di domenica.

SULLA SCELTA: “Sono andato via da Martina Franca perché volevo cambiare aria e così ho accettato il progetto del Matera”.

SUL MATCH D’ANDATA: “Il Matera mi fece una buona impressione, sia a livello di gioco che di singoli. Si vedeva già allora che non era una squadra che meritava quella brutta posizione in classifica. E infatti, non mi sbagliavo”.

SULL’ESSERE EX: “Ovviamente, se sarò chiamato in causa, ci tengo a far bene. Come ci tengo a far bene in qualsiasi altra partita. Infatti, per me sarà un match come tutti gli altri”.

SUI PRIMI MESI: “Sono felice del percorso fatto da quando sono arrivato a Matera. Come ho sempre fatto dal primo giorno, continuerò ad allenarmi al massimo ogni giorno, provando a sfruttare al meglio le possibilità che mi mister mi concederà”.

SULLA CONCORRENZA: “Io e Pozzer abbiamo un bellissimo rapporto. In settimana cerchiamo di dare sempre il massimo per creare una sana competizione tra di noi. Questo ci aiuta a farci trovare pronti quando il mister ci chiama in causa”.

SUL MARTINA: “Si tratta di una buonissima squadra. È molto dinamica, composta da giocatori esperti ma anche da giovani molto interessanti. Ha dei giocatori bravi come Diaz, Tejio, Ancora e Cerutti”.

Sezione: L'Intervista / Data: Ven 03 marzo 2023 alle 16:09
Autore: Roberto Chito / Twitter: @MateraSport24
vedi letture
Print