La squadra biancoazzurra, FOTO: SANDRO VEGLIA
In Primo Piano

MateraGrumentum - Probabile formazione: poche novità. Nuova posizione per Lacarra?

Ancora una volta, Finamore potrebbe optare per la strada della continuità. In casa biancoazzurra non dovrebbe cambiare molto rispetto all’undici che ha battuto Melfi e Montescaglioso nelle ultime due settimane. C’è però un dettaglio non indifferente. Torna a disposizione Giuseppe Lacarra che ha scontato la lunga squalifica di quattro giornate.

E così, l’ex Bisceglie, Brindisi e Molfetta si candida per una maglia da titolare. Poche le indicazioni che Finamore ha dato sul rebus attacco che terrà banco fino all’ufficialità delle formazioni domani pomeriggio. Nel 4-2-3-1 biancoazzurro, però, l’attaccante barese potrebbe trovare posto proprio nella trequarti, alle spalle della punta Martinez. Una soluzione che abbiamo visto diverse volte. Con Falco e Gerardi sugli esterni, a completare il quartetto offensivo. E con Dimatera che potrebbe inizialmente partire dalla panchina.

Soluzione più semplice, vista già in diverse occasioni. Per il resto, tutto confermato. Pagratis in porta con la coppia Magliano-Marotta al centro, in difesa. Mentre Lobosco e Pellegrini agiranno sulle due corsie esterne. In mezzo al campo, Cordisco-Latorre è ormai una coppia collaudata e difficilmente sarà sciolta proprio ora.

   

PROBABILE FORMAZIONE

MateraGrumentum (4-2-3-1): Pagratis, Lobosco, Marotta, Magliano, Pellegrini, Cordisco, Latorre, Falco, Lacarra, Gerardi, Martinez.

MateraGrumentum - I convocati di Finamore: in ventitrè per il Policoro. C'è il ritorno di Lacarra
MateraGrumentum - Lobosco: "Cammino lungo, dodici finali ora. Puntiamo a vincerle tutte"
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate