MateraGrumentum - Finamore: "Dato segnali di maturità. Progressi? Ancora lontani dal tipo di squadra che voglio"

Scritto da Roberto Chito  | 
Il tecnico Antonio Finamore, FOTO: MATERASPORT24.IT

"Sicuramente il terreno di gioco non era quello ideale per una prima uscita ufficiale dopo un carico di lavoro piuttosto importante. Nonostante ciò, abbiamo espresso un buon calcio, facendo un discreto palleggio in base alla benzina che avevamo nelle gambe. È venuta fuori anche una buona organizzazione di gioco. Siamo stati bravi a portare a casa il risultato". Sono le prime parole di Antonio Finamore, tecnico del MateraGrumentum che nel post-partita del match contro il Policoro analizza la prima vittoria dei biancoazzurri.

"Non credo che il secondo tempo sia stato meglio del primo. Credo sia stato maggiormente un problema di spazi. Man mano che va avanti la partita l’avversario perde le distanze perché sei tu che lo fai girare dietro la palla. Nel primo tempo il Policoro aveva ottima intensità e dava poco spazio per attaccare. Poi, lentamente li abbiamo aperti giocando palla sulle ampiezze, con gli spazi aperti abbiamo fatto vedere le nostre qualità. Però, credo che la partita più importante l’abbiamo fatta nel primo tempo. Contro una squadra molto chiusa abbiamo sempre mantenuto il pallino del gioco. È stato un segnale importante di maturità. Sono soddisfatto di questa prova", continua l’allenatore dei biancoazzurri sulla prestazione della sua squadra.

Importante risposta sugli spalti: "Il pubblico è stata una grande sorpresa visto il diluvio che ha interessato Matera poco prima del match. Il sostegno della gente che è venuta a sostenerci è un valore in più che ci inorgoglisce. Oggi è un giorno particolare: è l’ottantottesimo anniversario della nascita del calcio a Matera. Cominciamo bene, bagnati e fortunati e anche con una buonissima prova. Come aumentarli? Intanto non fa piovere per le prossime volte. Scherzi a parte, dobbiamo continuare a giocare. Siamo ancora lontani da quello che possiamo diventare. Però, si cominciano a vedere delle ottime idee di gioco".

A quindici giorni dall’inizio del campionato, questo MateraGrumentum dove deve ancora migliorare? La risposta di Finamore è chiara: "Dobbiamo migliorare dappertutto. Le cose che facciamo bene le conosciamo. Però, sappiamo bene anche quelle che non ci riescono. Oggi è stata la sedicesima volta che questa squadra stava insieme. Siamo ancora nel pieno del pre-campionato ma i primi segnali sono davvero buoni".

Infine, il tecnico dei biancoazzurri parla anche degli avversari: "Sapevamo che di fronte c’era un avversario ostico. Il Policoro si è difeso davvero bene, agevolato dal campo pesante che ha reso tutto più facile. Hanno fatto la loro partita con grande intensità. Noi, però, siamo stati bravi a portarla dalla nostra parte".