Gli Ex

Ex Matera - Addio al più grande attaccante biancoazzurro di tutti i tempi

Roberto Chito Roberto Chito
09.12.2020 10:00

I tifosi biancoazzurri, FOTO: FONTE WEB

Nel giorno dell’Immacolata, Giovanni Picat Re ha lasciato il mondo terreno. L’ex attaccante biancoazzurro, ha combattuto invano contro una brutta malattia, poi peggiorata a causa del Covid. E nella giornata di ieri, l’attaccante non ce l’ha fatta lasciando un grande vuoto.

Picat Re, nato il 3 aprile 1947, cresciuto calcisticamente nel Torino, ha dato la svolta alla sua carriera indossando la maglia del Matera. Sei stagioni con la maglia biancoazzurra con 183 presenze e 52 reti realizzate. Prima nella stagione 1969-70, poi dal 1975 al 1980. Qui, Picat Re ha i ricordi maggiori con il Bue. Due promozioni conquistate: nel 1975-76 in Serie C, e soprattutto il magico pomeriggio di Lucca, il 9 giugno 1979, che consegnò ai biancoazzurri la prima promozione in serie cadetta.

Dopo Matera ha indossato anche le maglie di Livorno, Novara, Catania, Messina e Lecce. I ricordi maggiori, però, sono nella Città dei Sassi dove ha incontrato Monica, diventata sua moglie. Da lei ha avuto due figli: Samanta e Sirio. Matera ha rappresentato una tappa davvero importante della sua carriera. E la stessa città, adesso piange la sua scomparsa.

Serie A Futsal - La 9a giornata: Acqua&Sapone, arriva il settebello. L'Eboli è seconda, Came-Lido: pari show. Il report
Champions League - Sesta giornata: la Juventus si prende il primo posto, la Lazio passa il girone a fatica
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate