Fc Matera - Il borsino degli infortunati: solo uno recupera a pieno. Quattro restano in forse, mentre due sono ancora out

Scritto da Roberto Chito  | 
La squadra biancoazzurra, FOTO: AMEDEO CORATELLA

Una situazione ancora incerta. O meglio, certa per chi sicuramente resterà ancora ai box. Incerta per gli altri, che potrebbero recuperare ma che sono sempre da valutare. Il Matera fa la conta degli indisponibili in vista della trasferta di Cava dei Tirreni e di un mese, quello di ottobre, che sarà davvero ricco con sei partite in calendario e punti in palio che cominciano a pesare. Per questo, servirà arrivare nel migliore delle condizioni possibili. Dopo Santa Maria Capua Vetere il bollettino degli indisponibili era davvero preoccupante.

E da quella partita sono arrivate alcune notizie preoccupanti, soprattutto per quanto riguarda i difensori Mereu e De Vivo. Per il primo, non ci sono grandi novità. O meglio, per tutta la settimana è rimasto ai box e a giorni si sottoporrà agli esami strumentali visto che del prima del dolore non era possibile. La speranza è che vengano subito escluse lesioni. Come è accaduto per De Vivo. Il centrale di proprietà della Sampdoria non ha riportato particolari problemi ma sta lavorando in maniera differenziata in questi giorni. Quante sono le speranze di averlo per il match di Cava dei Tirreni? Difficile dirlo. Più positivi si può essere per quanto riguarda il portiere Pozzer e il centrocampista Manu. Il primo che è andato ko nell’immediato riscaldamento contro il Gladiator accusa ancora una leggera sofferenza al ginocchio ma ha ripreso ad allenarsi con il resto della squadra.

La mezzala di proprietà del Brescia, invece, sta sempre più migliorando e a giorni potrebbe rientrare ad allenarsi con la squadra. Difficile, ad oggi, però dire se ci sarà o meno contro la Cavese. Assente sicuro sarà Pietro Mariano Gerardi. L’ex bomber della passata stagione continua il lavoro di recupero ma al momento si sa davvero poco sui tempi di ripresa. L’assenza stimata di un mese, risale alla vigilia del match contro il Molfetta, non ha avuto ancora nessun aggiornamento. E in questi casi, fare tabelle può essere controproducente. Dunque, il Matera dovrà ancora rinunciare alle sue prestazioni. Stesso discorso per Piccioni che a Cava dei Tirreni potrebbe al massimo andare in panchina, difficile un suo impiego. Magari a partita in corso, da considerare pro e contro.

L’ex Acireale prosegue la propria preparazione dopo aver superato tutti i test e spera di poter dare il proprio contributo alla causa biancoazzurra. Per un delicatissimo infortunio al crociato, meglio non rischiare ed aspettare qualche settimana in più. L’unico che ha recupero è capitan Figliomeni. Il difensore, anche lui andato out nel riscaldamento immediatamente prima del match contro il Gladiator ha pienamente recuperato. A Cava dei Tirreni ci sarà nuovamente lui a guidare la retroguardia biancoazzurra. per il resto, si aspettano notizie importanti nelle prossime ore. Ovviamente, cercando di correre meno rischi possibili per evitare di perdere altre pedine, magari per un tempo più lungo rispetto a quello attuale.