Cmb Matera - I biancoazzurri prima sbagliano, poi si trovano il muro di Parisi: il Polistena ringrazia e si porta via la vittoria. La cronaca

Scritto da Roberto Chito  | 
Una fase di Cmb Matera-Polistena, FOTO: DIVISIONECALCIOA5.IT

Passo falso dei biancoazzurri che pagano la tanta imprecisione sottoporta e vanno ko contro Polistena. Una partita che bisognava vincere ma che il Cmb Matera non ha saputo portare a casa. Calabresi sicuramente molto più cinici, bravi a gestire i biancoazzurri che per diverse volte non hanno saputo affondare il colpo. È 3-1 per la squadra bianconera, anche se il Cmb Matera resta al secondo posto.

Una vittoria davvero pesante quella del Polistena, che permette al Petrarca di andare in fuga, portandosi a più dieci proprio sui biancoazzurri. Cmb Matera che non riesce a trovare gli spazi giusti per colpire. Rinaldi riesce ad imbrigliare nel migliore dei modi Stazzone e compagni. Pochi spunti per colpire ma Polistena che si dimostra cinica. Al 13’ ci pensa Arcidiacone a beffare i biancoazzurri e a firmare l’1-0. La squadra di Nitti, ovviamente non ci sta. Si tuffano a capofitto alla ricerca dell’immediato pareggio. Oltre alle diverse impreciosioni sotto porta, bisogna fare i conti anche con un Parisi in stato di grazia che blinda la sua porta, soprattutto nel primo tempo.

Perché al 5’ della ripresa, l’estremo difensore bianconero nulla può fare sulla conclusione di Santos che ristabilisce la parità. Cmb Matera che si illude che la partita possa cambiare storia. Il Polistena ci metta 1:40 a trovare il nuovo vantaggio con Maluko. La voglia di ritrovare il pari per i biancoazzurri deve fare i conti con Eric che all’11:43 trova il definitivo 3-1. Nitti ci prova anche con Cesaroni portiere di movimento ma il risultato non cambia: il Polistena tiene, il Cmb Matera non colpisce.

    

IL TABELLINO

CMB MATERA-POLISTENA 1-3

RETI: al 13:00 pt Arcidiacone (P), al 5:00 st Santos (CM), al 6:40 st Maluko (P), al 11:43 st Eric (P).

CMB MATERA: Weber, Stazzone, Leitao, Cesaroni, Oitomeia, Josete, Pulvirenti, Santos, Perrucci, Braga, Hrkac, Arvonio, Strippoli, Nucera. Allenatore: Nitti.

POLISTENA: Parisi, Arcidiacone, Maluko, Diogo, Vinicius, Eric, Ique, Creaco, Juninho, Prestileo, Minnella, Multari, Martino. Allenatore: Rinaldi.

ARBITRI: Seminara di Tivoli e Intoppa di Roma Due.

CRONOMETRISTA: Acquafredda di Molfetta.

AMMONITI: Vinicius (P) e Santos (CM).