Fc Matera - Petraglia: "Si apre una fase nuova ora. Il futuro? Siamo persone perbene, ma tutti devono esserci"

Scritto da Roberto Chito  | 
Il presidente Antonio Petraglia, FOTO: SANDRO VEGLIA

"Oggi finisce una stagione per noi esaltante. Infatti, quest’annata ha visto il MateraGrumentum stravincere il campionato di Eccellenza a suon di record incredibili. Ora, però, si apre una fase nuova per il nostro club". Sono le parole del presidente dei biancoazzurri Antonio Petraglia che fa il punto della situazione al tramonto della vecchia stagione e all’alba della nuova che per la Città dei Sassi rappresenta quella della rinascita.

"Da un lato, provo molta commozione perché, dopo sette anni, scompare dalla denominazione sociale il nome "Grumentum", diventato nel panorama regionale ed Interregionale un club rispettato e conosciuto. Ma è stato giusto così. Perché se continui il progetto sportivo in un luogo che ti ha aperto le braccia, è naturale che ne devi condividere il nome e tutto il resto. Però, sono altrettanto emozionato perché portare il nome storico e glorioso "Football Club Matera", è per me ragione di gioia e grande onore", continua il massimo dirigente dei biancoazzurri al portale TuttoCampo Basilicata.

Il nuovo nome, però, per Petraglia è davvero una grande emozione: "Un qualcosa che mi fa accapponare la pelle per la pesantezza di una eredità gravosa che cercherò di meritare con atteggiamento umile e trasparente. Il futuro? Stiamo costruendo il progetto societario e sportivo. Credo siamo persone perbene, per questo chiediamo fiducia alla città: tutti hanno il dovere di contribuire al Matera, nessuno escluso".