Il giornalista Renato Carpentieri, FOTO: FONTE WEB
L'Approfondimento

L'opinione - Nel giorno del ricordo di Renato i biancoazzurri sprintano verso una nuova rinascita materana

Nel giorno del ricordo della scomparsa di Renato Carpentieri, i biancoazzurri conquistano una nuova vittoria e danno un’altra accelerata per la conquista dell’obiettivo finale. Proprio in un giorno speciale per tutta la popolazione materana che da otto anni è rimasta orfana di un giornalista che era il punto di riferimento per tutti noi. Infatti, chi lo conosce bene può parlare di Renato come di quel valore aggiunto per qualsiasi società biancoazzurra. Quel giornalista a cui potevi confidare tutto ed eri certo che il giorno dopo non trovati scritto niente.

Insomma, giornalismo d’altri tempi che nulla ha a che vedere con il presente. Ma il discorso è un altro. Il MateraGrumentum, nel ricordo del ricordo di Renato mette a segno un’altra straordinaria vittoria e supera l’ultimo ostacolo prima di una discesa che sembra essere spedita. Lo fa nel migliore dei modi, perché Renato prima che giornalista era un tifoso biancoazzurro. E questa rinascita, da lassù, non può che benedirla. Perché tutto ciò che è accaduto dal 14 febbraio 2019 in poi, oltre che massacrare un’intera città ha anche fatto male alla memoria di una persona che a questi colori ha dato tanto. Una rinascita che compie un passo importante in una giornata che nessuno potrà mai dimenticare. Perché nel febbraio 2014 la morte di Renato ha davvero lasciato tutti sgomenti.

Poi la squadra guidata allora dal compianto Vincenzo Cosco riuscì a riportare Matera in Serie C dopo ben 24 anni e onorare al meglio la memoria di Renato, dedicandogli la vittoria di quel campionato. Oggi, invece, dopo le note vicende Matera vuole tornare a sorridere e a riprendersi quantomeno la Serie D. E così come fu per l’Irsinese, anche il progetto del MateraGrumentum non può che trovare la benedizione di Renato. Questa volta, purtroppo, potrà fare solo il tifo da lassù. A noi, tocca il compito di continuare il racconto per onorare anche in questo modo la sua memoria. 

Il ricordo - "Renato sempre presente": il XXI Settembre ricorda il giornalista ad otto anni dalla morte
Cmb Matera - Domenica il ritorno in campo: Nitti ha plasmato la sua squadra in vista della seconda parte di stagione
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate