Le Parole

Cmb Matera - Nitti a tM: "Parte un mese decisivo per noi. Ripresa? Non stiamo al meglio ma domani è una finale"

Roberto Chito Roberto Chito
28.12.2020 19:48

Lorenzo Nitti, FOTO: DIVISIONECALCIOA5.IT

"Credo che il mese che andiamo a cominciare sarà sicuramente decisivo per quelli che possono essere i nostri traguardi futuri. Purtroppo, però, sotto tanti punti di vista non ci arriviamo nella maniera migliore. Nonostante ciò, però, pensiamo esclusivamente alla partita di domani che per noi rappresenta una finale". Va dritto al punto Lorenzo Nitti, tecnico del Cmb Matera che nella classica intervista del giorno prima a TuttoMatera.com fa il punto della situazione in casa biancoazzurra.

SULLA RIPRESA – "La squadra è tornata bene in campo. Dopo le feste ci siamo ritrovati nel modo migliore perché sapevamo essere importante staccare per un po’ la spina".

SUGLI ULTIMI RISULTATI – "Dobbiamo sempre ricordarci che questo è il campionato più difficile degli ultimi anni. Di tutte le partite disputate nell’ultimo mese abbiamo sbagliato solamente quella di Catania, dove siamo entrati in campo con un approccio sbagliato. Nelle altre, invece, abbiamo sempre disputato ottime partite. Le sconfitte rimediate sono state sempre per un gol. Sono state partite sempre equilibrate dove gli episodi non sono girati a nostro favore. A questi poi, dobbiamo aggiungersi anche i problemi di infortuni vari che hanno sicuramente inciso".

SUGLI AVVERSARI – "Il Lido di Ostia sta attraversando un ottimo periodo. Infatti, hanno vinto contro Eboli e pareggiato a Dosson: questo la dice lunga del loro momento. Al di là dei nomi, ciò che conta è ciò che dice il campo. Loro hanno ripreso da dove hanno lasciato la scorsa stagione. Stanno dimostrando sul campo il proprio valore con un gruppo di ragazzi italiani che danno sempre il massimo".

SULLA PARTITA – "Sarà sicuramente intensa. Loro sono una squadra preparata che fa del ritmo e della corsa la sua arma migliore. Noi dobbiamo tener testa e rispondere con le nostre qualità".

SULLE ASSENZE – "Purtroppo ce la giochiamo ancora una volta senza Isi. Alla sua assenza si aggiunge anche quella di Wilde per squalifica. A loro poi, si sommato altri giocatori che sono acciaccati. Però, siamo concentrati e daremo sicuramente il massimo in campo".

SU ISI – "Purtroppo credo che starà fuori almeno un mese. Si è riaperta una vecchia cicatrice e dovremmo fare a meno di lui per un lungo periodo di tempo. Il nostro desiderio è quello di riaverlo a disposizione almeno per inizio febbraio".

SU WILDE – "La sua assenza non può essere assolutamente un alibi per noi. Anzi, deve essere una motivazione in più. Bisogna dimostrare che si può far bene anche senza un campione così importante come lui".

Cmb Matera - Aspettando Neto: brasiliano in viaggio per l'avventura biancoazzurra. Ma quando lo avrà Nitti?
Serie A Futsal - Ecco altri recuperi: si parte subito ad inizio anno. Ancora quattro match da calendarizzare
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate