MateraGrumentum - Il club invita a gremire il XXI Settembre. Basta per far cedere i materani alle ultime resistenze?

Scritto da Roberto Chito  | 
I tifosi biancoazzurri in Gradinata, FOTO: MATERASPORT24.IT

"I sogni son desideri… Matera sta per tornare nel calcio che conta. Riempiamo il XXI Settembre". Più chiaro di così, impossibile. Il club biancoazzurro a cinque giorni dall’attesissima partita contro il Paternicum manda un importante messaggio a tutta la Città dei Sassi in vista del giorno che potrebbe segnare il ritorno di Matera nel calcio nazionale.

Un messaggio a tifosi e appassionati che sono invitati a gremire lo stadio nel giorno in cui si può scrivere il primo capitolo di una nuova era del calcio materano. Inutile star pensare agli alibi e alle resistenze come l’aspetto del nome che più volte è stato chiarito in questa stagione. Spiegazioni che ad un certo punto è anche noioso continuare a dare. Questa squadra ha rappresentato nel migliore dei modi Matera in giro per la Basilicata e stessa cosa vorrebbe farlo nel sud Italia dalla prossima annata. Questo, però, non vuol dire vincere il campionato. Mai come questa volta c’è la parola programmazione d’attualità.

Il futuro, però, è un discorso che sarà affrontato da lunedì in poi. Perché la Serie D deve essere prima conquistata sul campo. E questo sarebbe bello farlo con lo stadio pieno. Un XXI Settembre-Franco Salerno che torna a gremirsi per festeggiare un evento importante che può sancire la definitiva ripartenza dopo questo anno di transizione che comunque ha regalato a Matera il calcio nazionale. E con il popolo biancoazzurro sarebbe davvero bello vivere il giorno della definitiva rinascita.