Il difensore Nicola Pellegrini, FOTO: SANDRO VEGLIA
L'Intervista

MateraGrumentum - Pellegrini a MS24.it: "Aspettiamo la matematica, vietato mollare. I gol? Molto felice, merito della squadra"

"Domenica scorsa abbiamo ulteriormente allungato sulle nostre dirette concorrenti. Però, non bisogna mai abbassare al guardia. Soprattutto adesso, perché entriamo nel momento decisivo della stagione. E una minima distrazione può riaprire tutto. Potremo dire di avercela fatta solamente quando arriverà la matematica". Sono le parole di Nicola Pellegrini, terzino destro dei biancoazzurri che a MateraSport24.it fa il punto della situazione dopo aver messo a segno dieci gol a livello personale in questa stagione.

"È vero che per un difensore sono numeri che si vedono tutti i giorni, ma essere riuscito a realizzare dieci reti in stagione mi rende molto soddisfatto dal punto di vista personale. I meriti, però, vanno a tutta la squadra che mi mette in condizione di esprimermi al meglio. La squadra in sé che è molto forte e mi ha davvero aiutato tanto. Poi, un po’ di fortuna serve sempre. Comunque è davvero molto bello. Sono soddisfatto di questo risultato personale. Il 4-2-3-1 mi esalta? Il gioco offensivo, per quanto riguarda la fase difensiva è sempre molto complicato perché si difende sempre uomo contro uomo, o addirittura con qualcuno in meno. Questo è capitato soprattutto quando giocavo centrale. Da terzino, invece, fai entrambi le fasi. Quindi devi essere sempre lucido sia in fase offensiva, ma soprattutto in quella difensiva. Però a me piace molto spingere. Oltre ai gol, anche fare qualche assist è sempre bello", continua il difensore dei biancoazzurri.

MateraGrumentum che ha messo a segno il 21 risultato utile consecutivo, oltre alla decima vittoria di finale. E Pellegrini è raggiante: "Sono davvero felice dei risultati che abbiamo conquistato in questi mesi. Dietro tutto ciò c’è un gruppo straordinario. Siamo tutti ragazzi per bene, che soprattutto si vogliono bene. Te ne accorgi quando magari sei sul 6-0 e dopo il gol ci abbracciamo comunque tutti. Un gruppo fantastico. Naturalmente i meriti vanno dati anche al mister che ci ha saputo spronare domenica dopo domenica, riuscendoci a far giocare quel tipo di calcio che tutti volevamo".

In questo momento stona il poco seguito: "Dispiace molto vedere lo stadio semi-deserto. Ci dovrebbe essere tanto entusiasmo in questo momento. Peccato, perché questo si crea vittoria dopo vittoria. Domenica scorsa giocavamo in uno stadio semi vuoto. Però, spero che dalla prossima, che potrebbe essere decisiva per vincere il campionato, si possa vedere, magari non il pienone, ma una cornice di pubblico degna di una città come Matera merita", conclude Pellegrini.

MateraGrumentum - Ad un passo dalla centesima rete stagionale: la macchina da gol vicina ad un nuovo record
Cmb Matera - Verso la semifinale: Pesaro favorito, ma i biancoazzurri non hanno nulla da perdere. Le ultime
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate