Fasano - Tisci dopo il Matera: "Meriti agli avversari, se la sono giocata a viso aperto. Ecco dove abbiamo sbagliato"

Scritto da Redazione MateraSport24.it  | 
Il tecnico Ivan Tisci, FOTO: US CITTA' DI FASANO FACEBOOK

“Dispiace aver perso questa partita e l’imbattibilità interna. Però, mi aspettavo questo Matera. Una squadra in crescita e in grande salute. È un peccato aver perso questa partita che poteva farci affrontare quella di mercoledì in maniera diversa. Però, il bello del calcio è l’occasione che possiamo rifarci subito”. Sono le parole di Ivan Tisci dopo il ko del suo Fasano contro il Matera nel post-partita di quest’oggi.

“Magari potevamo chiuderla con quell’occasione di Corvino, ma dobbiamo dire che il Matera è sempre stato pericoloso e ha cercato in più occasioni il pareggio. Merito ai nostri avversari che non hanno mollato fino alla fine. Noi, invece, dovevamo essere più bravi a sfruttare alcune ripartenze per poter far male. Perché queste sono le classiche partite dove gli episodi fanno la differenza. Purtroppo, negli ultimi dieci minuti abbiamo subito questi due gol che ci fanno tornare a casa a meni vuote. Però, dobbiamo guardare subito avanti perché fra tre giorni si gioca. E il nostro obiettivo è quello di terminare al meglio il girone d’andata”, continua il tecnico dei biancoazzurri.

Tisci poi, rende i giusti meriti alla squadra di Ciullo: “Credo sia giusto sottolineare i meriti del Matera. Nel calcio, quando una squadra vince, si tende sempre a sottolineare i demeriti dell’avversario. Ha grandi meriti il Matera che ha fatto la sua partita, è venuto qui e non ha speculato nulla. È stata una partita aperta. È stata la partita che ci aspettavamo. Ero consapevole del valore del Matera, perché tutti questi risultati positivi non si fanno per caso”.