Il presidente Antonio Petraglia, FOTO: MATERASPORT24.IT
L'Approfondimento

Il retroscena - Grumentum, Petraglia le ha provate tutte. La cronaca dell'ultima settimana

Roberto Chito Roberto Chito
25.03.2021 16:34

La sua intenzione era chiara: quella di giocarsela. Aveva voglia di tornare subito in campo Antonio Petraglia per permettere al suo Grumentum di ottenere la promozione in Serie D e dar vita al progetto “Matera” a partire dalla prossima stagione nel massimo torneo dilettantistico. Purtroppo, le vicissitudini che tutti conosciamo hanno mandato a monte i progetti dell’avvocato romano d’adozione. Le cose, però, nell’ultima settimana hanno avuto dei risvolti importanti.

Infatti, secondo quanto raccolto da TuttoMatera.com, Petraglia non ha lasciato davvero nulla di intentato. Dopo l’esclusione dell’Eccellenza lucana dalla proroga delle cinque squadre, il massimo dirigente biancoazzurro ha cominciato a sondare il terreno, non lasciando nulla al caso. Prima, però, bisogna fare un piccolo passo indietro. Prima della decisione della Figc di non concedere la deroga all’Eccellenza lucana, i club della Basilicata avevano sondato l’opportunità di fondersi con un altro Comitato Regionale. Dal comunicato del Cr Basilicata era trasparita l’intenzione dei club di restare in territorio lucano.

Però, il Grumentum era stato l’unico club a manifestare l’intenzione di andare a giocare in Calabria. Tutti gli altri, invece, avevano manifestato un “no” secco. Ovviamente, è prevalsa la linea di portare avanti la battaglia di casa, anche se l’intenzione di andare a giocare oltre il Pollino era davvero tanta. Nei primi giorni di questa settimana, Petraglia ha provato a ricevere un “sì” dai Comitati della Campania, del Molise e della Calabria. In Puglia, la situazione era più complicata.

Alla fine è arrivato un “no”, visto che questi si erano oramai organizzati per ripartire e una trasferta a Matera poteva comportare il rischio di altre rinunce. In più, l’altro tentativo si è fatto cercando di far ripartire l’Eccellenza in Basilicata con una missiva che ha visto Petraglia come principale protagonista, recapitata direttamente in Figc, ma che non ha avuto l’epilogo sperato.

La pensiamo così - Tutta colpa del virus? No. Grumentum penalizzato oltremisura. Il perchè
Cmb Matera - Nitti a MS24: "Vogliamo andare a Rimini. Cammino? Fatto ancora niente"
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate