Il terzino Nicola Pellegrini, FOTO: SANDRO VEGLIA
L'Intervista

MateraGrumentum - Pellegrini a MS24.it: "Per la Serie D è la strada giusta. Il gol? Ecco com'è nato"

"A dire la verità, quel pallone mi è sceso troppo bene. Lacarra me l’ha chiamata ma da lì dovevo per forza tirare. Fortunatamente è uscito un bel tiro perché da quella posizione potevo anche mandarla in tribuna. Alla fine, è andata bene". Sono le parole di Nicola Pellegrini che a MateraSport24.it dice la sua sulla vittoria conquistata dai biancoazzurri domenica pomeriggio, in cui ha messo a segno un gran bel gol.

"Ero in ottima condizione. Con Falco, poi, là davanti ci intendiamo molto bene. Sono contento anche di questo. La squadra ha girato molto bene. Conta solamente vincere. Peccato per i due gol subiti che hanno un po’ macchiato la partita. Però, abbiamo reagito molto bene allo svantaggio iniziale, portando a casa la partita. Le rimonte? Ormai ci siamo abituati. Partiamo sempre in svantaggio, poi riusciamo sempre a riprenderla e a ribaltarla. La nostra forza è il gruppo. Domenica dopo domenica stiamo facendo molto bene, riuscendo ad esprimere il nostro potenziale. Su alcuni campi non riusciamo ad esprimerci al meglio per via dei terreni di gioco non perfetti. Però, ci abituiamo subito alla situazione", continua il terzino destro dei biancoazzurri.

MateraGrumentum che contro l’Elettra Marconia è stato davvero cinico: "Alcune domeniche creiamo tanto ma non riusciamo a capitalizzare. Sia per bravura dei portieri avversari che per demeriti nostri che non riusciamo ad essere cinici. Un problema che abbiamo avuto ad inizio campionato dove non riuscivamo ad essere cinici. Là davanti abbiamo trovato finalmente la compattezza giusta. Serie D vicina? Per scaramanzia meglio non dire niente. Però, siamo sulla buona strada. Manca ancora la matematica. Noi, lavoreremo per continuare questo cammino. Vogliamo raggiungere record importanti per coronare al meglio questa stagione.

Contro le piccole, i biancoazzurri non hanno mai sbagliato. Soprattutto in questo momento, dove i punti cominciano a pesare è necessario non commettere passi falsi. E su questo, Pellegrini è chiaro: "Non sottovalutiamo mai l’avversario. È lì la differenza maggiore. Non sono mai partite facili. Riusciamo a trovare lo squillo giusto in campo. Quando vediamo che si fa dura riusciamo a rimetterla in piedi, sfornando il calcio che sappiamo fare".

MateraGrumentum - Altra prova d'applausi: i biancoazzurri con un'altra goleada allungano ancora
MateraGrumentum - Pellegrini, il terzino goleador: crescita e bei gol. Segnale per il futuro
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate