Il tecnico Antonio Finamore, FOTO: FEDERICO LONGO
Le Parole

MateraGrumentum - Finamore: "Prima il Brienza, poi i due big match. La rosa? Il gruppo conta"

"Dobbiamo continuare sulla strada intrapresa perché questa ci ha dato soddisfazioni in termini di prestazioni e risultati. Continueremo a lavorare in questa direzione. Il gruppo in questi mesi è cresciuto sempre di più. Dobbiamo continuare a fare ciò che abbiamo fatto in questi mesi con l’obiettivo di far sempre meglio". Il tecnico biancoazzurro Antonio Finamore è piuttosto chiaro alla vigilia della partita che apre il 2022 e il girone di ritorno del MateraGrumentum che andrà a caccia dell’obiettivo Serie D nella seconda fase della stagione.

"Non disputare una partita ufficiale per un mese è sicuramente un periodo molto lungo. Alla fine, è stata una sosta non pianificata ma decisa dalle problematiche del momento. Abbiamo reagito a questa emergenza. Sicuramente star lontano dal campo per un mese ti fa perdere un po’ il ritmo. Noi, però, in questo mese abbiamo messo dentro contenuti e lavoro importanti. Siamo convinti di aver fatto le cose nel modo giusto. Corsa alla Serie D? Un po’ tutte le nostre avversarie si sono rafforzate. La corsa sarà sicuramente insieme a Melfi, Montescaglioso e Vultur. Le quattro squadre che ad inizio stagione si pensava potessero giocarsi la vittoria finale lo faranno fino alla fine. Chi arriverà in fondo al meglio porterà a casa il risultato", continua l’allenatore dei biancoazzurri.

Per Finamore ci sarà da gestire una rosa che si è arricchita ancora di più: "La concorrenza è sempre uno stimolo. In qualsiasi contesto. Chi la soffre fa fatica ad esprimersi al meglio. Però, non è il nostro caso. Questa è una rosa con giocatori importanti. Correre alla stessa velocità, se non anche di più, può essere solamente un valore aggiunto per noi. Questa è una squadra che ha costruito un gran bel gruppo. E lo spogliatoio, alla fine, fa sempre la differenza. È un valore aggiunto molto importante. Poi, gestire tanti giocatori importanti rientra nei pieni compiti e nel lavoro di un allenatore. Dunque, spero di farlo al meglio possibile".

L’arrivo al giro di boa presenta anche le imminenti sfide contro Melfi e Montescaglioso, sulle quali Finamore è diretto: "Una squadra come la nostra deve sì guardare al medio periodo ma deve fare sempre i conti contro la prossima partita che ha davanti. Adesso viene prima il Brienza, poi si faranno i conti con il prosieguo. Avere subito due scontri diretti è sicuramente probante. Però, ci siamo preparati per farlo nel migliore dei modi. Per il primo posto poi, ci sono più squadre in corsa. Questo lo considero un vantaggio".

Il cammino del Bue, però, riparte dal Brienza: "Ci troveremo di fronte una squadra di media classifica che nel corso del tempo si è consolidata e ha delle qualità che conosciamo. Dobbiamo affrontarla con grande attenzione. Da adesso in poi ogni partita che andremo ad affrontare sarà contro squadre molto accorte. Magari prepareranno la partita per non prenderle e ripartire. Noi dovremo essere attenti e bravi a gestire tutte le soluzioni. Sarà una partita intensa contro un Brienza davvero molto motivato".

MateraGrumentum - Scelte costrette in avanti, subito un esordio in difesa? La probabile formazione
Hockey Pattinaggio Matera - Super Piozzini non basta, Bassano passa nel finale. Ma che grande prova dei biancoazzurri. La cronaca
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate