L'esultanza dei biancoazzurri, FOTO: SANDRO VEGLIA
La Copertina

MateraGrumentum - Avvio sottotono? No, solo la sensazione di dare sempre tutto per scontato

Per una squadra che fino a questo momento è stata semplicemente un rullo compressore e che da inizio 2022 sta avendo un passo ancor più forte, vedere 25 minuti come quelli di ieri può provocare perplessità. C’erano ben 43 punti di distacco fra il MateraGrumentum e il Latronico. Sicuramente, tutti al XXI Settembre immaginavano un vero e proprio tiro a segno, una goleada, una partita semplice. Peccato che bisogna fare sempre i conti con degli avversari. Anche con quelli che hanno 43 punti in meno di te.

Sì, perché nessuno ti regala niente, tantomeno una squadra che ha la possibilità di fare il risultato dell’anno e di prendersi la copertina della domenica. Il MateraGrumentum rullo compressore delle ultime settimane, in avvio di partita ha lasciato spazio a quello un po’ impacciato e con poche idee di ieri. Questa squadra, però, ha una forza mentale tale da riuscire a cambiare le proprie partite da un momento all’altro. E così, dopo la rete che si è divorato Martinez, non c’è stata più partita. Non che prima ci fosse stata. Ma alcuni rischi, inutili, che si sono presi i biancoazzurri ha reso equilibrato, solamente nei primi 25 minuti, un match che non lo è mai stato. Anche contro questo tipo di squadre non è mai facile aprirla.

È stato bravo Gerardi a trovare la giocata giusta, probabilmente nel momento giusto. Fenomenali i biancoazzurri a trovare subito il raddoppio, rete che ha messo la partita subito al sicuro. Magistrali, invece, a metterci il lucchetto nel finale di primo tempo, con il tris. Tutto più facile in un secondo tempo che vede il MateraGrumentum sfiorare più volte il poker per poi mettere in rete altre due palloni, mettendo a segno quella goleada che tutti si immaginavano alla vigilia. Sembra tutto facile e scontato, ma non lo è.

Soprattutto adesso dove i punti cominciano davvero a pesare. Perché soprattutto questo tipo di avversari in tutti i modi cercheranno di portare a casa il punticino. E i biancoazzurri, in questo momento, e visto anche il calendario non possono assolutamente permettersi soste inopportune. E non bisogna meravigliarsi se per una parte di partita la squadra sembra arrancare, perché prima o poi il momento giusto per colpire arriva. E quando arriva è un gran problema per gli avversari.

Cmb Matera - Josete: "A Napoli altra battaglia, siamo pronti. Pesaro? Un punto meritato"
MateraGrumentum - Petraglia a MS24.it: "Usciti da un inizio match non buono. Tifosi? Bel segnale"
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate