Le Parole

Grumentum - Mastroberti a tM.com: "Ambizioni restano tali. Ripresa? Sia regolare"

Roberto Chito Roberto Chito
19.02.2021 16:50

Il ds Angelo Mastroberti, FOTO: TUTTOMATERA.COM

"Il nostro obiettivo, a settembre era quello di vincere il campionato. E lo stesso obiettivo che ci eravamo prefissi allora non cambia adesso". Sono le parole di Angelo Mastroberti, direttore sportivo del Grumentum che a TuttoMatera.com fa il punto della situazione in vista della possibile ripartenza del campionato di Eccellenza.

SULLA RIPARTENZA – "Vedremo come sarà. Ci sono degli aspetti da chiarire, soprattutto sulla base volontaria. Noi, come Grumentum auspicavamo la ripartenza. Ci auguriamo che al di là di tutto possa essere un campionato il più credibile possibile".

SUI FATTORI – "Sulla ripartenza dell’Eccellenza non ho mai avuto dubbi perché si tratta di un campionato collegato alla Serie D, soprattutto per quanto riguarda le promozioni dal massimo torneo regionale a quello dilettantistico. Dopo le ingiustizie della passata stagione con retrocessioni a tavolino per il blocco dei campionati, sarebbe incredibile se quest’anno le bloccassero. Non ci sarebbe coerenza".

SULLE CONDIZIONI – "Il fatto che la ripartenza sarebbe facoltativa peserebbe sulla regolarità del campionato. Non possiamo ridurre tutto ad un torneo con quattro, sei o otto squadre. Spero che possa essere trovata la formula giusta".

SUI SOSTEGNI – "È importante che la Figc dia un contributo sostanzioso alle società per sostenere tutte le spese sanitarie. Perché caricare le società di ulteriori spese con gli stadi vuoti e gli sponsor che latitano, è davvero dura. Serve davvero buonsenso per poter aiutare le società".

SULLA RIPRESA – "Sarà come ripartire da zero. E per noi del Grumentum che dobbiamo recuperare anche due partite, sarebbe come ripartire da meno di zero. Siamo stati tanti mesi fermi anche se i giocatori si sono allenati in maniera individuali con programmi specifici. Però, un conto è farlo personalmente, un altro con il resto della squadra. Sono due cose diverse".

SULLA SQUADRA – "Eravamo e siamo a posto così. La rosa è ampia. Ad ottobre abbiamo aggiunto anche Dimatera che non ha potuto giocatore visto il rinvio contro il Moliterno. La rosa ha dato ampie garanzie. Tutti i reparti sono coperti da due giocatori. Credo che non si toccherà niente sia in entrata, sia in uscita".

Cmb Matera - Arriva la vice-capolista: fra defezioni e sorprese, i biancoazzurri ci provano
Serie D - Lavello, verso il Molfetta. Zeman: "In casa loro sempre difficile. Abbassata la media punti, torniamo su certi standard"
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate