Matera Grumentum - Petraglia a MS24.it: "Promessa mantenuta con la città. Fusione per evitare divisioni"

Scritto da Roberto Chito  | 
Il presidente Antonio Petraglia, FOTO: MATERASPORT24.IT

"Avevo promesso un progetto duraturo alla Città di Matera e così è stato. La fusione con l’Usd Matera è la dimostrazione di voler unire le forze per un qualcosa di duraturo". Parla così Antonio Petraglia a MateraSport24.it, presidente della neonata Matera Grumentum che ufficialmente nascerà a breve, dopo l’ok da parte degli organi federali.

"Abbiamo dato un messaggio alla Città per unirla in un unico progetto calcistico per evitare ulteriori frammentazioni che poteva essere anche controproducenti. Si tratta di un progetto che abbiamo cominciato la scorsa stagione con l’intento di vincere il campionato di Eccellenza. Purtroppo per il blocco al campionato e per la mancata ripartenza non è stato possibile. Alla città avevo promesso continuità. Abbiamo dimostrato serietà", continua il massimo dirigente di quello che sarà il nuovo sodalizio biancoazzurro che dovrà essere annunciato non appena ci sarà l’ok dalla fusione.

Petraglia, in ogni caso guarda avanti e con positività all’unità d’intenti che si è creata in queste settimane: "Aspettiamo il via libera da parte degli organi federali per avere a sicurezza della fusione. Noi, avevamo già cambiato il nome in Matera Grumentum in attesa di capire se la fusione con l’Usd poteva avere luogo. Alla fine, abbiamo unito le forze e siamo contenti di avere con noi una società che tanto bene ha fatto in questi anni. Felici di questa unione per il bene della Città".

Quante chance di Serie D avrà il Matera Grumentum? Petraglia, risponde così: "Al momento sono cauto. Ho appreso con felicità la delibera della Figc di poter ripescare in Serie D anche quelle società che ad inizio 2021 hanno manifestato l’intenzione di ripartire ma per motivi non propri non hanno potuto. La mia società è stata già penalizzata nelle ultime due stagioni. Abbiamo un curriculum societario importante per un posto in quarta serie".