MateraGrumentum - Mastroberti a MS24.it: "Col Melfi capiremo di che pasta siamo fatti. I gol? Abbiamo soluzioni importanti"

Scritto da Roberto Chito  | 
Il ds Angelo Mastroberti, FOTO: MATERASPORT24.IT

"Una partita che arriva troppo presto per quella che è la classifica che conta relativamente. Arriva nel momento giusto, però, per capire di che pasta siamo fatti e dove possiamo arrivare. Perché il Melfi, insieme a noi, il Montescaglioso e la Vultur rientra nelle quattro squadre che si giocheranno il campionato". Sono le parole di Angelo Mastroberti, direttore sportivo dei biancoazzurri che fa il punto della situazione a due giorni dal big match contro il Melfi di domenica pomeriggio.

"Capiremo di che pasta siamo fatti. Poi, Matera-Melfi ha dei trascorsi molto importanti in Serie C anche non molto recenti. Una partita di cartello in tutti i sensi. Come storia e ambizioni, oltre che per progetti di alta classifica. Per me è un bene che arriva adesso. Il pubblico? Noi come società confidiamo molto in questo. Però, in altre interviste ho detto che sarei felice di vedere più tifosi rispetto alla partita precedente. Questa, essendo la prima partita in casa non ha riscontri recenti. Spero che basti il nome dell’avversario e quel pochissimo che siamo riusciti a fare fino a questo momento per infondere fiducia nei tifosi. Confido che con i risultati e il bel gioco, la gente tornerà allo stadio. Spero che al di là della categoria ci sia una bella cornice di pubblico che una partita come quella di domenica merita", continua il direttore sportivo dei biancoazzurri.

Mastroberti, poi, fa un passo indietro e analizza la vittoria di Brienza: "Siamo stati bravi a pareggiare subito, rimettendo la partita nei binari giusti. Magari, passando anche 20-30 minuti senza riuscire a pareggiare le cose si potevano mettere in maniera diversa. Però, credo che la vittoria sarebbe arrivata comunque. Prendere un gol dopo nemmeno due minuti non è facile da digerire. Però, poi siamo stati bravi e fortunati a riagguantarla subito e la partita si è messa come volevamo noi. Noi in casa e in trasferta andremo sempre per vincere, con la massima umiltà e rispetto per gli avversari. Sappiamo che tutti i punti ce li dobbiamo sempre guadagnare".

Focus importante anche sull’attacco che è riuscito a mettere a segno ben undici reti nelle prime tre partite ufficiali "Abbiamo tante frecce nel nostro arco. Fra punte centrali, trequartisti ed esterni abbiamo tante soluzioni per poter far bene. Credo che fra amichevoli e le prime tre partite ufficiali abbiamo messo a segno una ventina di reti. Sentivo che qualcuno si lamentava per la mancanza di una punta. Però, abbiamo tante soluzioni importanti per ogni situazione", conclude il ds dei biancoazzurri.