Fc Matera - Verso il nuovo tecnico: corsa a tre per la panchina? Ora da decidere è il "metodo" nella scelta

Scritto da Roberto Chito  | 
Il logo del Fc Matera, FOTO: MATERASPORT24.IT

Chi si aspettava l’allenatore già in tribuna oggi, probabilmente è stato deluso. Il presidente Petraglia, nel post-partita sembra aver avuto le idee chiare sulla scelta dell’erede di mister Finamore. Una decisione definitiva che sarà presa nelle prossime ore. Però, al Fittipaldi non c’era nessun tecnico presente. Qualcuno probabilmente, si aspettava già la presenza di Giovanni Cavallaro, indiziato numero uno e nome avanzato dal direttore sportivo Riccardo Bolzan per i trascorsi nella Nocerina.

Però, come abbiamo scritto anche ieri, la notte ha portato consiglio alla società biancoazzurra e la scelta del nuovo tecnico dovrà essere fatta soprattutto dalla proprietà che comunque ci ha investito dei soldini e che in questo inizio di stagione non sembra essere stata premiata dai fatti. In poche parole, Bolzan ha voluto carta bianca per allestire la squadra e l’ha ottenuta. Risultato? Una vittoria, un pareggio e cinque sconfitte. Normale che la società voglia approfondire la situazione per portare nella Città dei Sassi il nome giusto. Dunque, dalle possibilità di vedere Cavallaro sulla panchina biancoazzurra, si è andati su altre valutazioni.

Nelle ultime ore, prendono quota i nomi di Salvatore Ciullo e Alessio Martino. Entrambi, hanno smentito i contatti. E lo stesso Petraglia, ha preferito non fare nomi. Però, ha fatto intendere che la scelta è davvero molto vicina. Dunque, le strade sono due: o si asseconda ancora una volta la linea Bolzan dopo avergli dato carta bianca in sede di allestimento della squadra e arriva Cavallaro. Oppure, la società biancoazzurra, guidata dal presidente Petraglia opterà su un altro nome. La situazione, almeno dal punto di vista del metodo appare davvero molto chiara in questo momento.