MateraGrumentum - Finamore a MS24.it: "Non possiamo rilassarci, domani non sarà facile. Mercato? Vedremo"

Scritto da Roberto Chito  | 
Il tecnico Antonio Finamore, FOTO: FEDERICO LONGO

"Non credo che ci sia il rischio del rilassamento dopo il risultato dell’andata perché questa è una squadra che non può assolutamente permetterselo. La competitività all’interno del gruppo è altissima e chi scende in campo cerca sempre di dare ottime risposte per poter mantenere una maglia da titolare". Discorso chiarissimo quello di Antonio Finamore che a MateraSport24.it presenta il match contro il Policoro di domani pomeriggio.

"È passata un’altra settimana di lavoro, i carichi cominciamo a smaltirli. Per questo mi aspetto una prestazione dal punto di vista atletico migliore. Ovviamente, questo ci aiuterà sul ritmo che per noi diventa importantissimo. Stiamo lavorando anche in vista del campionato dal punto di vista tecnico. Stiamo affinando l’intesa fra i reparti rispetto all’organizzazione di gioco che poi porteremo in campo. La partita? Mi aspetto un match di grande intensità. Il Policoro è una squadra veramente ostica, ha una buona organizzazione. Ci verranno a pressare con l’obiettivo di fare una buona figura perché sono davvero una bella squadra. Mi aspetto una partita dura", continua il tecnico dei biancoazzurri in vista del match di domani pomeriggio.

Possibile vedere un MateraGrumentum rispetto a domenica scorsa? Finamore ha le idee chiarissime: "Per me la parola turnover non esiste. Per me in campo va chi in settimana mi dà risposte più convincenti. Quindi chi gioca la domenica continua a farmi segnali importanti in settimana non vedo perché non possa scendere in campo la settimana successiva. Ovviamente questo è uno stimolo maggiore per chi, invece, in settimana deve dimostrarmi di potersi giocare le stesse carte degli altri, mettendoci sempre il massimo".

Mercato chiuso? Finamore sembra lasciare ancora una finestra aperta: "Questa è una squadra costruita con grande attenzione, completa in ogni reparto. Sicuramente è sopra dimensionato per la categoria. Sono soddisfatto. Poi, se il mercato dovesse dare delle opportunità di implementare questa rosa credo che ci faremo trovare pronti. Però, in questo momento l’organico a disposizione è più che soddisfacente".