Fc Matera - Verso il Bitonto: un dubbio in difesa. Attacco, scatta finalmente l'ora di Orefice? Le ultime

Scritto da Roberto Chito  | 
La squadra biancoazzurra, FOTO: SANDRO VEGLIA

Torna Figliomeni c’è il dubbio se schierarlo o meno dal primo minuto, in quanto la soluzione Vicente ha dato le giuste garanzie. Certo, il numero 19 è una pedina davvero importante per lo scacchiere biancoazzurro ma rischiarlo di perdere ancora non è un rischio che si può correre. Dunque, se Figliomeni ci sarà dall’inizio, vorrà dire che sarà al meglio delle sue condizioni.

Sennò, c’è il Piano B rappresentato da Vicente che al momento sembra essere la maggiore ipotesi. Nonostante le assenze di Donida, De Vivo e Mereu, la difesa comunque ritrova Sgambati, tornato dal turno di squalifica. E anche l’ex Cavese e Gravina, sarà al centro della difesa. Dunque, linea difensiva che vedrà Vicente ancora al centro con Sgambati e Demoleon ai suoi fianchi per completare la retroguardia. In porta, ovviamente non si può rinunciare alla presenza di Pozzer. In mezzo al campo, mediana ancora una volta nei piedi di Bottalico. Con lui ci sarà sicuramente Russo.

E considerato uno slot under impiegato in difesa, ecco che Finamore potrebbe puntare nuovamente su Hysaj, questa volta come mezzala, suo ruolo naturale. Sugli esterni, invece, Cum da una parta e Iaccarino dall’altra. E in avanti? Piccioni, probabilmente lo vedremo solamente a partita in corso, magari nell’ultimo scorcio se ci saranno determinate condizioni. Sicuramente ci sarà Ferrara e al suo fianco potrebbe esserci Orefice, rispetto a Gjuci e Tiganj che contro il Gravina non hanno assolutamente brillato.

   

PROBABILE FORMAZIONE

Matera (3-5-2): Pozzer, Sgambati, Vicente, Demoleon, Cum, Hysaj, Bottalico, Russo, Iaccarino, Ferrara, Orefice.

A disposizione: Demalija, Figliomeni, Zielski, Manu, Sellitti, Montanino, Donose, Piccioni, Tiganj, Gjuci, Briglia, Di Stefano.

Allenatore: Finamore.