Primo Piano

Cmb Matera - I biancoazzurri sfiorano l'impresa contro la capolista: grande rimonta e punto prezioso. La cronaca

Roberto Chito Roberto Chito
15.01.2021 22:10

L'esultanza del Cmb Matera, FOTO: CMBFUTSALTEAM.IT-SAVINO

Se qualcuno voleva un ulteriore risposta da questo Cmb Matera, questa sera l’ha avuta nel migliore dei modi. Biancoazzurri tre volte sotto, e tre volte hanno recuperato. Contro la capolista Acqua&Sapone, i ragazzi di Lorenzo Nitti vanno oltre tutto e portano a casa un 6-6 incredibile. Oltre al punto conquistato che porta a cinque i risultati utili consecutivi, i biancoazzurri hanno sfornato una delle migliori prestazioni stagionali, dimostrando di saper andare sempre in crescendo. Da Pescara arriva un altro segnale importante: questo Cmb Matera, per un posto nelle final-eight dirà sicuramente la sua fino alla fine.

È una partita bellissima fin dai primi minuti. È l’Acqua&Sapone a provarci con Luakaian che si fa murare da Weber. Rispondono subito i biancoazzurri con Wilde: presente Mambella. Al 2’26” il Cmb Matera trova il vantaggio: ci prova Cesaroni, Mambella devia, poi il capitano dei materani non fallisce il tap-in. Vantaggio che dura appena 17 secondi. Murilo con una bellissima conclusione beffa Weber e firma il pareggio. Biancoazzurri che provano con Well ma Manbella devia in corner. Acqua&Sapone che si fa vedere con Misael per due volte. Prima Weber devia in corner. Poi, il numero 20 di Scarpitti approfitta di un corridoio, va via da solo, ma viene fermato in corner dal portiere materano. Al 6’57” i neroazzurri firmano il sorpasso: grandissima conclusione di Rafinha che buca Weber. Biancoazzurri che non ci stanno e meno di un minuto dopo trovano il 2-2: incursione di Cesaroni che ci prova, Mambella respinge ma Wilde da lì non perdona. Il 13 biancoazzurro, poco dopo è autore di una bellissima giocata ma viene fermato in corner.

Acqua&Sapone sfrutta tutto il suo cinismo e trova il vantaggio: Lukaian supera Weber e mette palla al centro, Fetic anticipa Arvonio e firma il 3-2. Biancozzurri che sfiorano il pareggio poco dopo con Well e Acqua&Sapone che al 12’17” trova addirittura il 4-2: è Coco che intercetta un cross dei suoi, sfrutta un corridoio centrale e trafigge Weber. Cmb Matera che non ci sta e prova a dimezzare lo svantaggio nel finale di tempo. Ci provano Wilde e Pulvirenti ma senza trovare gloria. Grande occasione poco dopo da corner: Neto trova Weber che diventa l’uomo in più e per poco non beffa il suo collega Mambella che manda in corner. Nel finale, però, c’è anche l’Acqua&Sapone che ci prova per due volte con Lukaian. Il 99 neroazzurro ci prova prima con una rovesciata: Weber blocca. Poi, si vede deviare il tiro da Neto. Nella ripresa, è il Cmb Matera che prende il sopravvento. Ci prova subito Neto che calcia alto. Mambella sbaglia a far ripartire i suoi e per poco Cesaroni non lo beffa: è solo angolo.

Il capitano biancoazzurro ci riprova poco dopo sfruttando un pallone di Neto, elude un avversario e chiama Mambella all’intervento: è angolo. Dalla battuta ci prova Neto: clamoroso palo. Piccolo break dell’Acqua&Sapone che ci prova con Fetic: tiro centrale, tutto facile per Weber. Sono sempre i biancoazzurri a spingere. Prima con Cesaroni, poi con l’occasione clamorosa per Weber. Il portiere materano sfonda in solitaria e dal limite dell’area ci prova: palla sulla traversa. Acqua&Sapone che corre ai riparti: prima la bella conclusione di Rafinha sulla quale Weber si oppone. Poi, è Misael che fa tutto da solo ma trova ancora pronto il portiere biancoazzurro. Ma le vere emozioni arrivano dal 12’29” quando il Cmb Matera trova il 4-3. Bellissima azione manovrata dai biancoazzurri: poi perla di Neto che da fuori trova un gran gol. Neroazzurri che rispondono con Trentin che si divora il gol. Weber fa ripartire subito i suoi: Santos prova a beffare Mambella che devia in corner.

Ma il pareggio arriva poco dopo. Punizione di Neto che trova Wilde: bellissimo diagonale che si stampa in rete. Nitti prova addirittura a vincerla e si affida a Cesaroni portiere di movimento. I rischi, in questo caso, sono davvero tanti e i biancoazzurri li corrono tutti. Al 15’52” è Fetic che con il Cmb Matera tutto sbilanciato dalla sua porta trova il nuovo vantaggio. Materani che possono subito pareggiare: ma la conclusione di Well è sul palo. Al 17’20” invece l’Acqua&Sapone trova il 6-4: i biancoazzurri si divorano una clamorosa occasione, ma Lukaian la riesce a piazzare nel modo giusto in rete. Partita finita? Tutt’altro. Nitti non demorde e continua con il portiere di movimento. Quindici secondi dopo arriva il 6-5: ottimo pallone per Neto che fa il resto trafiggendo Mambella. Biancoazzurri che ci credono dopo averla riaperta. E al 18’32” arriva il pareggio.

Mischia in area, serie di batti e ribatti: Neto trova l’assist decisivo per Santos che insacca in rete. Un 6-6 incredibile. Ma le emozioni non finiscono mai. È l’Acqua&Sapone, questa volta a provarci con il portiere di movimento: Dudu, però, dura poco. Qualche secondo dopo commette fallo su Wilde, si prende il secondo giallo e lascia i suoi in inferiorità numerica per gli ultimi secondi. Cmb Matera che non riesce a sfruttare l’uomo in più. Scarpitti non demorde e continuare con il portiere di movimento: ma non c’è più tempo. Ci pensa la sirena e mettere fine ad una battaglia incredibile.

        

IL TABELLINO

ACQUA&SAPONE-CMB MATERA 6-6

RETI: al 2’26” pt Cesaroni (CM), al 2’43” pt Murilo (A&S), al 6’57” pt Rafinha (A&S), al 7’51” pt Wilde (CM), al 10’20” pt Fetic (A&S), al 12’17” pt Coco (A&S), al 12’29” st Neto (CM), al 15’07” st Wilde (CM), al 15’52” st Fetic (A&S), al 17’20” st Lukaian (A&S), al 17’35” st Neto (CM), al 18’32” st Santos (CM).

ACQUA&SAPONE: Mambella, Murilo, Fetic, Dudu, Lukaian, Mammarella, Fior, Patricelli, Marrazzo, Coco, Misael, Rafinha, Zappacosta, Trentin. Allenatore: Fausto Scarpitti.

CMB MATERA: Weber, Neto, Santos, Wilde, Cesaroni, Strippoli, Nucera, Pulvirenti, Well, Arvonio, Bizjak, Romagnoli, Rocha. Allenatore: Lorenzo Nizzi.

ARBITRI: Iannuzzi di Roma Uno e De Ninno di Varese.

CRONOMETRISTA: Di Filippo di Teramo.

NOTE: Ammoniti: Dudu, Trentin e Fetic per l’Acqua&Sapone e Neto per il Cmb Matera. Espulso: al 19’40” del st Dudu dell’Acqua&Sapone per somma di ammonizioni.

Verso Acqua&Sapone-Cmb Matera - Un'altra assenza per Scarpitti. Nessuna novità per Nitti. Così in campo
Futsal Champions League - L'Italservice Pesaro cerca l'impresa contro la temibile Accs: una nazione intera a sostegno dei marchigiani. Le ultime
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate