L'esultanza dei biancoazzurri, FOTO: SANDRO VEGLIA
Il Tema

MateraGrumentum - Dalla difesa bunker all'attacco sprint: un inizio di nuovo anno davvero d'applausi

Da una parte un attacco che ha trovato una nuova dimensione, dall’altra una difesa che si sta scoprendo sempre più bunker. A parlare sono soprattutto i numeri. Perché dalla prima partita del girone di ritorno, il MateraGrumentum ha dimostrato una nuova versione che partita dopo partita prende sempre più piede. Un momento davvero felice per i biancoazzurri che stanno finalmente esprimendo tutto il loro potenziale.

A cominciare dall’attacco. Perché l’adattamento di Lacarra come trequartista ha dato una svolta tattica ad una squadra che sta semplicemente mettendo la marcia giusta verso l’obiettivo finale. L’attaccante barese, ha abbandonato il ruolo di prima punta e sta pensando ad agire dietro le linee, rendendosi sempre più pericoloso. Ci si chiedeva della convivenza con Martinez? Ecco che Finamore ha adattato il 4-2-3-1 alle caratteristiche dei propri giocatori, facendo scoprire ad alcuni altre attitudini importanti. Lacarra dietro Martinez con Falco e Garardi sulle corsie esterne sono davvero frecce importanti in vista del finale di stagione e magari del futuro.

Da non sottovalutare nemmeno il rendimento difensivo. In quattro partite, i biancoazzurri hanno subito solamente un gol, nello scontro diretto a Melfi. Con l’innesto di Magliano in mezzo alla difesa, i biancoazzurri hanno trovato nuove certezze. Un bunker che non lascia spazio agli avversari. Infatti, oltre al solo gol subito, bisogna considerare che di pericoli dalle parti di Pagratis ne sono arrivati davvero pochissimi. Una strada davvero importante in vista dell’obiettivo finale.

MateraGrumentum - Magliano a MS24.it: "Difesa, ecco il segreto. Guai a dire che siamo già in Serie D"
Cmb Matera - Basile: "Obbligati a restare in alto. Pesaro? Serve la partita perfetta"
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate