Le Notizie

Cdm Genova-Cmb Matera - La ripresa: tanta fatica. Ci pensa Cesaroni nel finale

Roberto Chito Roberto Chito
09.01.2021 18:28

L'esultanza di Cesaroni, FOTO: DIVISIONECALCIOA5.IT

Tanta paura, ma alla fine arriva la vittoria. Nel secondo tempo, il Cmb Matera subisce fin troppo il Cdm Genova che sfiora addirittura il pareggio ma nel finale viene punito da Cesaroni che trova il definitivo 3-4 che permette ai biancoazzurri di portare a casa la seconda vittoria consecutiva. Ma rispetto al primo tempo, è stata un’altra partita.

BOTTA E RISPOSTA – Cdm Genova che torna in campo un piglio decisamente diverso e dopo 1’30” rimette la partita in gioco: ci pensa Pizetta che fa tutto da solo e sorprende Weber con un bellissimo gol. Liguri che prendono coraggio e ci provano ancora con un’azione pericolosa dell’autore del gol: Weber miracoloso. Poco dopo, è Vega che fa tutto da solo, supera anche il portiere materano, ma viene chiuso dalla difesa biancoazzurra. Cmb Matera che respira un po’ al 3’05” quando Wilde trova il 3-1 con una bellissima conclusione dalla distanza. Biancoazzurri che sfiorano addirittura il più tre con Pulvirenti che colpisce il palo. Ma il Cdm Genova è lì e colpisce ancora. Al 5’16” è Fabinho che dalla battuta di un corner beffa la difesa materana che se lo dimentica.

TANTA FATICA – Partita che sul 3-2 cambia. Il Cdm Genova prende davvero il sopravvento. Molaro poco dopo sfiora addirittura il pareggio. Ci prova anche Pizetta dalla distanza: Weber devia in corner. Poi è Totoskovic che supera Weber che comunque riesce a deviare in rimessa laterale. Ci prova anche Titon: Weber respinge ma Totoskovic manda alto. Weber poi si supera ancora: manda in corner la conclusione di Vega. Ci provano anche Vega, ancora Totoskovic, Ortisi e Molaro: il gol non arriva e i biancoazzurri si salvano. Grande occasione che capita per Joao Vitor che supera Weber ma la sua conclusione termina sul fondo.

CI PENSA CESARONI – Cdm Genova che continua con Titon portiere di movimento ma la rete non ci arriva. Nitti nel time-out riorganizza i suoi che nel finale tornano a prendere fiducia. Grande chance per Well che servito da Neto viene fermato in area sul più bello. Poi è Pulvirenti che trova un ottimo assist per Cesaroni che a botta sicura ci prova: miracolosa deviazione di un difensore ligure che salva i suoi. Episodio chiare al 18’10” quando il Cdm Genova perde Totoskovic per doppia ammonizione. Wilde ci prova due volte ma non riesce a pungere. Liguri che non demordono e ci provano con Titon che spaventa i biancoazzurri andando a pochissimi centimetri dal pareggio. Ma nel finale, al 19’38” ci pensa capitan Cesaroni con una giocata personale a mettere in rete il 4-2 che consegna la vittoria ai biancoazzurri.

Cdm Genova-Cmb Matera - Il primo tempo: avanti 2-0, ma quanto dominio finora
Cdm Genova-Cmb Matera 2-4 - Ecco il tabellino del match di questo pomeriggio
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate