Fc Matera - Ore importanti sul mercato: il club biancoazzurro al lavoro per completare la rosa. La situazione

Scritto da Roberto Chito  | 
Bolzan, Petraglia e Finamore, FOTO: MATERASPORT24.IT

Si lavora per poter chiudere diverse operazioni ben impostate in queste ore. Il Matera, in vista dell’inizio del campionato lavora per poter mettere a disposizione del tecnico Antonio Finamore queste pedine già nelle prossime ore. Siamo entrati nella fase più delicata delle trattative che si collega anche alla chiusura di quello professionistico di domani. Dunque, una serie di incastri importanti, in queste ore potrebbero sbloccare alcune operazioni che il Matera ha comunque avviato. Il presidente Petraglia dopo il ko in Coppa Italia contro la Team Altamura aveva parlato di cinque arrivi.

Due sono già arrivati: il portiere Pozzer e il centrocampista Vicente sono solamente i primi due innesti annunciati diverse settimane fa. Una squadra che si sta pian piano completando secondo i dettami tattici del tecnico Finamore. Perché si era partiti con un’idea di 3-4-3, trasformatasi subito in 3-5-2 nel giro di poche settimane. E il mercato biancoazzurro, ha acquisito sempre più i connotati di aver un attacco formato da due punte. Magari, in queste ore si proverà a chiudere anche per un prima punta. Un’attaccante che guarda solamente la porta e che è dotato di quell’egoismo che a volte serve. Al momento, l’unica vera punta è Tiganj. Anche giocatori come Ferrara e Orefice, sono più partner d’attacco che veri e propri terminali offensivi. E in un campionato dove le reti pesanti serviranno davvero tanto, è fondamentale provare a chiudere per un vero e proprio bomber.

Da questo punto di vista ci sono delle trattative avanzate. Sono ore cruciali per poter provare a chiudere. Un altro reparto dove bisognerà puntellare l’organico è sicuramente il centrocampo. L’arrivo di Vicente dà sicuramente quell’esperienza in più ad un pacchetto fondamentale per il gioco di Finamore. Perché il 3-5-2 impone di avere un mediano davanti la difesa con due mezzali in grado si inserirsi. Ruolo, nel quale si è travato subito a suo agio Gerardi che ha arretrato di qualche metro rispetto alla scorsa stagione. Posizione che potrebbe ricoprire anche Bottalico, avanzando di qualche metro e dando all’ex Casertana la possibilità di impostare il gioco.

Da non dimenticare anche pedine come Hysaj e gli under Zielski e Sellitti. Magari un altro innesto al centro potrebbe essere fatto. Sicuramente, ce ne saranno sugli esterni. Iaccarino, Cum e Montanino, numericamente sono davvero pochi. Anche da questo punto di vista si sta lavorando per poter consegnare al tecnico Finamore una rosa pressochè completa alla vigilia della sfida contro il Molfetta. Poi, fino a metà settembre ci sarà tempo per intervenire. Senza dimenticare anche il mercato degli svincolati. Un Matera che per mano del ds Bolzan sta pian piano ritoccando la propria rosa dopo le prime valutazioni di inizio stagione.