L'esultanza dei biancoazzurri, FOTO: SANDRO VEGLIA
La Copertina

MateraGrumentum - Un grande inizio di nuovo anno: il Bue adesso viaggia con numeri impressionanti

La giusta accelerata ad un campionato già messo sulla buona strada nel finale del girone d’andata. Ma ad inizio ritorno, il MateraGrumentum ha incredibilmente avuto un altro passo rispetto alle dirette concorrenti. Un inizio di 2022 che sta vedendo la squadra di Antonio Finamore leader indiscussa di questo campionato. Dopo aver recuperato il gap nel girone di andata, i biancoazzurri hanno effettuato il sorpasso e da quel momento non hanno più rallentato.

Dopo la sosta invernale, prorogata poi di altre settimane per i numerosi casi di Covid dovuti alla variante Omicron, c’era un po’ di scetticismo sulla tenuta della squadra, dopo aver interrotto forzatamente la marcia trionfale di quel momento. Eppure, questa squadra ha dato risposte del tutto differenti. Hanno accelerato in una maniera impressionante che nessuno poteva immaginarsi. Cinque vittorie consecutive in altrettante partite, compresi i big match contro Melfi e Montescaglioso, fondamentali per la stagione. Oltre le vittorie, però, sono i numeri di questo nuovo anno che parlano da soli. I biancoazzurri, infatti, hanno messo a segno ben 17 reti con due 4-0 al Brienza in casa e al Policoro in trasferta e un 5-0, domenica al Latronico. Una sola, invece, la rete subita: nel 3-1 esterno al Melfi.

Da quella partita, Pagratis non subisce più una rete. Ben 270 minuti di imbattibilità per i biancoazzurri che hanno migliorato anche in questo. All’andata si subiva con troppa facilità, ora invece è davvero difficile far male per gli avversari. A questo bisogna aggiungere anche delle ottime prestazioni che hanno portato Lobosco e compagni a raggiungere questi risultati. Quindici punti conquistati che hanno messo in discesa il cammino verso la Serie D. Ovviamente, bisogna tenere sempre alta la guardia perché le discese, a volte possono essere anche pericolose. Ma c’è un dettaglio fondamentale che lascia tutti un po’ più tranquilli: la maturità della squadra, la sua forza mentale dimostrata in queste settimane.

Valori che una volta usciti hanno fatto la differenza. Perché questa squadra costruita ottimamente in estate, per poi essere rafforzata nel mercato invernale, ha dimostrato il proprio potenziale sul campo con giocatori di altre categorie. Merito del lavoro del tecnico Finamore che è riuscito a creare un’orchestra perfetta. Squadra che ha sopperito anche alla sua assenza per una settimana dimostrando grande maturità e di saper restare sempre sul pezzo. MateraGrumentum che ha aperto il 2022 nella miglior maniera possibile. I numeri sono sempre la fotografia di un momento della stagione.

CdS Matera - Il ko di Viggiano riapre i giochi per la vetta. Ma il dt Stigliano non ci sta: "Avremmo meritato il pareggio"
Cmb Matera - I convocati: A Napoli con tre assenze pesanti. L'obiettivo è non fermarsi
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate