Primo Piano

Cmb Matera-Pescara 8-3 - Biancoazzurri a valanga: Wilde e Neto super. La cronaca

Roberto Chito Roberto Chito
22.01.2021 22:30

L'esultanza dei biancoazzurri, FOTO: CMBFUTSALTEAM.IT-SAVINO

Prova di maturità superata. Il Cmb Matera non fa scherzi e porta a casa un’altra vittoria importantissima. I biancoazzurri mandano ko per 8-3 la Colormax Pescara, al termine di una partita dominata in lungo e in largo, senza mai essere stata in discussione. Mattatore dell’incontro Wilde con una doppietta, oltre a Neto che firma la prima doppietta alla Tensostruttura. Vittoria che permette ai biancoazzurri di andare alla sosta per le Nazionali in piena zona final-eight e pronti ancora a dire la propria fino alla fine.

Pronti-via, e dopo 7 secondi i biancoazzurri passano già in vantaggio. Ci pensa Weber ad avanzare e stampare in rete il vantaggio nel giorno delle cento presenze in maglia biancoazzurra. Partita che si accende e chiama alla risposta il Pescara: ma il numero uno lucano è sempre attento. Santos e Neto fanno le prove generali del raddoppio materano che poi arriva dopo 4 minuti. Ci pensa Santos con una bella conclusione a beffare Mazzocchetti. Biancoazzurri che sfiorano il tris con Pulvirenti ma poco dopo è il Pescara che prova a rientrare in partita. Ci prova Andrè su punizione: Weber devia. Poco dopo, bellissima triangolazione Eric-Andrè che ci prova: palla di poco alta. Al 10:55 arriva il tris del Cmb Matera. Ancora una volta Weber avanza e serve Cesaroni: cambio di campo per Wilde che trafigge Mazzocchetti.

Ottimo momento per i biancoazzurri che poco più di un minuto dopo piazzano anche il 4-0. Palla per Neto che si beve un avversario, lo elude, e lascia partire un gran tiro che non lascia scampo a Mazzocchetti. Partita finita? No, perché il Cmb Matera si fa del male da solo e riporta in partita il Pescara. Al 17:04 pasticcio fra Neto e Weber: i due non si capiscono, il difensore nell’appoggiare per il portiere lo beffa. Abruzzesi che prendono coraggio e sfiorano addirittura il meno due pochi secondi dopo: Weber è miracoloso sulla conclusione da pochi passi di Coco. Pescara che si gioca il tutto per tutto ed inserisce il portiere di movimento. L’effetto, però, è contrario. Pulvirenti sui suoi piedi alla clamorosa occasione del pokerissimo ma a porta vuota la fallisce. Non sbaglia, al 18:47 Wilde.

Il campione brasiliano con una bellissima giocata trova il 5-1. Ma sul finire del primo tempo, poco prima della sirena, è Leandro che dimenticato dalla difesa biancoazzurra trafigge Weber e firma il meno tre. Fiducia in casa Pescara che nella ripresa si presenta nuovamente con il portiere di movimento. Esperimento fallito quello di Palusci che non riesce ad impensierire più di tanto. Weber. E il Cmb Matera in poco più di un minuto allunga ancora. Prima con Neto che recupera palla e dalla sua area riesce a piazzarla in rete. Poi, è Cesaroni che da centrocampo, approfittando del tardivo rientro di Mazzocchetti in porta, riesce a beffarlo.

È 7-2 per i biancoazzurri che hanno ormai la partita in pugno e forse abbassano un po’ il livello dell’attenzione anche se Weber è sempre pronto a chiudere ogni spazio per gli avversari. Anche se nel finale gli abruzzesi diventano più pericolosi. Bel diagonale di Eric ma Weber risponde in angolo. Poi è Morgado che ci prova: Weber si oppone due volte e dalla sua porta ci prova direttamente ma la sfera colpisce la traversa. Al 14:39 il Pescara colpisce: botta di Erica dalla distanza ma la sua deviazione viene deviata in rete da Andrè.

Troppo tardi per riaprire una partita ormai chiusa, anche perché Wilde piazza il colpo dell’8-3. Ancora una volta, il numero 13 tutto solo stampa in rete. Il finale, è vera accademia per i biancoazzurri. Palusci decide di rinunciare al portiere di movimenti per evitare di subire una goleada. Nitti, invece, lancia i più giovani: resta solo Bizjak di over, tutti gli altri sono under. E i baby Bruno e Romagnoli impegnano a dovere Mazzocchetti che risponde al meglio.

           

IL TABELLINO

CMB MATERA-PESCARA 8-3

RETI: al 0:07 pt Weber (CM), al 4:26 pt Santos (CM), al 10:55 pt Wilde (CM), 11:51 pt Neto (CM), al 17:04 pt autorete di Neto (P), al 18:47 pt Wilde (CM), al 19:59 pt Leandro (P), al 4:51 st Neto (CM), al 5:45 st Cesaroni (CM), al 14:39 st Andrè (P), al 15:49 st Wilde (CM).

CMB MATERA: Weber, Neto, Santos, Wilde, Cesaroni, Strippoli, Nucera, Galliani, Pulvirenti, Perrucci, Arvonio, Bizjak, Romagnoli, Bruno. Allenatore: Nitti.

PESCARA: Mazzocchetti, Andrè, Morgado, Eric, Coco, Cilli, De Luca, Paulinho, Rober, Leandro, Santacroce, Belloni, Ferraioli, Scarinci. Allenatore: Palusci.

ARBITRI: Fiorentino di Molfetta e Caracozzi di Foggia.

CRONOMETRISTA: Lapenta di Moliterno.

AMMONITI: Andrè (P).

Diretta Live - Cmb Matera-Pescara 8-3: Finisce qui! Successo per i biancoazzurri
Serie A Futsal - La 17a giornata: colpaccio della Came Dosson, l'Acqua&Sapone va ko. Bene Meta Catania e Cmb Matera
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate