L'attaccante Antonio Dimatera, FOTO: MATERASPORT24.IT
Le Parole

MateraGrumentum - Dimatera: "Conta la maglia, non la categoria. Melfi? Il risultato non intaccherà il cammino"

"Quella di domani sarà una partita di cartello. A noi, onestamente, il risultato finale non cambierà più di tanto. Saremo solo alla seconda giornata di campionato faremo come sempre la nostra partita secondo quelle che sono le indicazioni del mister". Sono le parole di Antonio Dimatera, esterno offensivo dei biancoazzurri che in conferenza stampa ha analizzato diversi aspetti.

"Quando si viene chiamati a giocare per una piazza importante come quella di Matera si sa già in partenza di avere alle spalle una squadra importante. Questo non fa altro che arricchire le nostre competenze. Ci mettiamo tutti a disposizione l’uno dell’altro per contribuire alla crescita della squadra. Perché l’obiettivo è quello di raggiungere l’obiettivo finale. Per me va bene così, perché ci scambiamo consigli con tutti gli altri compagni di reparto. Stesso discorso vale anche con i più giovani, dove noi più esperti gli aiutiamo a crescere", continua l’esterno offensivo biancoazzurro.

Dimatera, dopo un anno dal tesseramento è riuscito a scendere in campo con i biancoazzurri dopo il campionato fermato dal Covid nella passata stagione: "Finalmente ho indossato questa maglia visto che l’anno scorso il campionato si è fermato subito dopo la mia firma. Già diversi anni fa ero stato cercato dal Matera ma non c’è mai stata l’occasione giusta per indossare questa maglia. Però, questo appartiene al passato. L’obiettivo è quello di dare sempre il massimo per ogni partita e raggiungere il traguardo finale".

Per chi pensa che l’Eccellenza non sia stimolante, Dimatera è davvero chiaro: "Non conta la categoria, ma il nome della piazza. Noi siamo chiamati a fare il nostro lavoro e a portare in alto il nome di Matera. Credo che chiunque giocatore vorrebbe giocare, anche in Eccellenza, per la maglia biancoazzurra. La società ha creduto in me, adesso devo solo ripagare sul campo questa fiducia".

MateraGrumentum - Battilomo: "Prime risposte dal pubblico già arrivate. La rinascita? Ci credevamo già tre anni fa"
MateraGrumentum - Finamore: "Non sarà decisiva, prenderemo i segnali. Le scelte? La rosa mi da diverse possibilità"
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate