Tutto Futsal

Serie A Futsal - L'altro recupero: clamoroso a Pescara, la Cdm Genova ribalta lo scontro diretto nei secondi finali

Redazione TuttoMatera.com
12.01.2021 19:57

L'esultanza del Cdm Genova, FOTO: DIVISIONECALCIOA5.IT-LIBRALATO

Un colpaccio davvero importante per continuare a sperare in una salvezza che è difficile ma non impossibile. In pochi secondo, il Cdm Genova prima trova il pareggio, poi nel finale la rete della vittoria. È 4-3 per la squadra di Lombardo nel match contro Pescara, scontro diretto per la salvezza.

Gli ospiti di Lombardo hanno un grande approccio alla gara e passino avanti a metà primo tempo con Pizetta. I ragazzi di Palusci accusano il colpo, tanto che a inizio ripresa arriva il raddoppio di Ortisi. Joao Vitor risponde al gol di Andrè Ferreira e riporta a +2 i liguri, poi nel finale di gara succede di tutto. Coco Schmitt e Leandro, a 50’’ dalla fine, riprendono il Cdm Genova.

Palusci prova a vincere la gara, schierando il portiere di movimento per l’assalto finale, ma proprio sul filo della sirena i liguri trovano dalla loro metà campo il gol vittoria con Molaro. La squadra di Lombardo vince e riduce a 5 punti il gap dalla zona playout.

       

IL TABELLINO

COLORMAX PESCARA-CDM GENOVA 3-4

RETI: 10'56'' p.t. Pizetta (CDM), 1'46'' s.t. Ortisi (CDM), 2'21'' Andrè (CP), 4'03'' Joao Vitor (CDM), 17'40'' Coco (CP), 19'10'' Leandro (CP), 19'59'' Molaro (CDM)

COLORMAX PESCARA: Mazzocchetti, Andrè, Eric, Leandro, Coco, Paulinho, Rober, Santacroce, Belloni, Ferraioli, Scarpetta, Scarinci, Cilli, De Luca. All. Palusci

CDM GENOVA: Lo Conte, Ortisi, Caputo, Pizetta, Manca, Molaro, Devignaud, Piccarreta, Joao Vitor, Marzano, Rivera, Vega, Pozzo, Vignolo. All. Lombardo

ARBITRI: Di Resta di Roma 2 e Ferraioli di Castellammare di Stabia.

CRONOMETRISTA: Gerardi di Pescara.

AMMONITI: Andrè (CP), Leandro (CP), Molaro (CDM), Paulinho (CP), Vega (CDM).

Cmb Matera - Arriva il tris: messo ko anche Mantova. Biancoazzurri in zona play off adesso. La cronaca
Bernalda Futsal - Jonici in campo dopo oltre un mese: contro il Messina parte il nuovo corso dopo la rivoluzione