MateraGrumentum - Finamore: "Partita sempre nelle nostre mani. Ci voleva solo tempo, la squadra ha raccolto quanto seminato in questi mesi"

Scritto da Roberto Chito  | 
Il tecnico dei biancoazzurri Antonio Finamore, FOTO: FEDERICO LONGO

"È stata una partita giocata nei tempi giusti. Ce l’eravamo ripromessi alla vigilia. Gestire il tempo di una partita è sinonimo di crescita e mentalità. Oggi siamo riusciti a fare un buon palleggio, tenendo sempre la partita nelle nostre mani. Ennesimo segnale che questi ragazzi stanno facendo un grandissimo lavoro". Sono le parole di Antonio Finamore, tecnico dei biancoazzurri che nel post MateraGrumentum-Moliterno ha analizzato la vittoria dei suoi.

"Non mi sono mai esaltato nelle vittorie, come non mi sono mai abbattuto quando le cose non giravano per il verso giusto. Sapevo che attraverso il lavoro avremmo raccolto tutto quello che avevamo seminato. All’inizio si diceva che questa era una squadra di prime donne e che si specchiava troppo in sé stessa. Oggi, invece, siamo cresciuti tanto sotto diversi punti di vista. Si è capito che ci sono partite nelle quali bisogna essere meno belli, altre in cui si può esprimere un ottimo gioco. Per ogni cosa ci vuole del tempo. Nessuno ha la bacchetta magica. L’importante è che i ragazzi si sono calati nella categoria", continua il tecnico biancoazzurro.

Una delle note positive del 7-0 odierno è sicuramente l’ingresso in campo di Hysaj che ha impattato molto bene. E su questo, Finamore afferma: "È una mezzala straordinaria. Probabilmente, nella nostra squadra è l’unico che ha determinate caratteristiche. Quando giochiamo a tre in mezzo al campo, lui riesce sempre a trovare i suoi spazi. Ha grande dinamicità. È bello da vedere e soprattutto è funzionale dal punto di vista della prestazione".

Finamore, infine, spende parole sul Moliterno, sua ex squadra: "Sono felice di aver visto sulla loro panchina Albano. Con poche risorse, ogni anno riescono a fare cose ottime. Nel primo tempo, hanno fatto una grande prestazione. Sono sicuro che alla lunga raggiungeranno i loro obiettivi".