MateraGrumentum - D'Italia a MS24.it: "Qui portare Matera dove merita. La squadra? Siamo una famiglia"

Scritto da Roberto Chito  | 
Il difensore Alessio D'Italia, FOTO: FEDERICO LONGO

"Penso che la squadra stia dimostrando il proprio valore. Stiamo attraversando un momento positivo ma dobbiamo continuare a dare il massimo per continuare su questa strada con l’obiettivo di raggiungere sempre più risultati importanti. Poi, tra di noi abbiamo creato una famiglia. Credo che questo sia il maggior punto di forza di questa squadra". Sono le parole di Alessio D’Italia che a MateraSport24.it fa il punto della situazione in casa biancoazzurra dopo la serie di vittorie consecutive conquistate.

SULL’ULTIMO MATCH: "Dopo il pareggio del Castelluccio abbiamo continuato a stare nella loro metà campo, continuando a giocare come fatto nel resto della partita. Personalmente sapevo che sarebbe finita così la partita. Conosco il valore di questa squadra e so bene cosa può fare".

SULLA COPPA: "Domani affrontiamo una squadra come la Vultur, davvero molto forte e che ha qualità. Abbiamo preparato il match nel miglior modo possibile. Andremo lì per fare la nostra partita con la giusta serenità e consapevolezza nei nostri mezzi. Sarà una grande partita fra due squadre molto forti".

SUGLI OBIETTIVI: "La Coppa è, insieme al campionato, uno degli obiettivi stagionali. Per questo, daremo il massimo per arrivare in fondo".

SU MATERA: "Giocare in questo tipo di piazza ti dà quello stimolo in più. Il nostro obiettivo è quello di portare questa città nelle categorie che merita. Mi aspetto di poter contribuire il più possibile al raggiungimento di questo obiettivo".

SULLE ASPETTATIVE: "Dal punto di vista personale il mio obiettivo è quello di migliorarmi partita dopo partita e allenamento dopo allenamento. Vorrei crescere sia dal punto di vista calcistico che umano".