L'attaccante Giuseppe Lacarra, FOTO: SANDRO VEGLIA
L'Intervista

MateraGrumentum - Lacarra a MS24.it: "Vogliamo chiudere i giochi adesso. I gol? Felice della tripletta e del centesimo gol"

"Sono davvero contento per la tripletta. Per un attaccante far gol è sempre bello, poi così tanti in una partita non capitano spesso. Al di là di questo, però, la soddisfazione maggiore è che adesso manca solamente una partita per festeggiare la matematica promozione". Sono le parole di Giuseppe Lacarra, attaccante dei biancoazzurri che a MateraSport24.it fa il punto della situazione alla vigilia della partita che con ogni probabilità regalerà la Serie D alla Città dei Sassi dopo diversi anni di buio.

"Adesso dobbiamo completare l’opera. Arrivare a cinque partite dalla fine con un vantaggio così importante come quello che abbiamo accumulato è una grande cosa. Sarebbe davvero bellissimo domenica chiudere definitivamente i giochi e portare a casa questo campionato, conquistando la Serie D che abbiamo meritato sul campo. I numeri stagionali? Dietro questa serie di risultati c’è un lavoro immenso. Merito di questo grande gruppo, formato da ragazzi per bene che comunque in campo sanno fare la loro parte. E per me è davvero un orgoglio essere qui e farne parte", continua l’attaccante barese sul momento stagionale.

A Villa d’Agri, il bottino personale di Lacarra poteva essere ben più ampio: "Dispiace anche per le due reti annullate. Magati, a fine partita, il bottino poteva essere ben più ampio. Ma pazienza. Va bene lo stesso così. Era importante far gol e soprattutto portare a casa i tre punti. E così è stato. La centesima rete stagione? Sono contento di essere stato io personalmente a realizzarla. Però, questa è una grandissima soddisfazione per tutta la squadra, è da condividere col gruppo. Questi sono numeri incredibili e il merito è di ciascun giocatore".

A Villa d’Agri come a Venosa, nei primi 45 minuti i biancoazzurri hanno sofferto: "Il primo tempo è stato abbastanza strano perché dovevamo abituarci ad un fondo di gioco non semplice. Però, nella ripresa abbiamo dimostrato la nostra forza. E da quel momento non c’è stata partita. Il futuro? È una domanda alla quale non saprei rispondere. Sinceramente non saprei cosa dire. Ovviamente, per me rimanere in biancoazzurro sarebbe un grande piacere".

MateraGrumentum - I marcatori: Lacarra lanciato ma Gerardi si prende lo scettro d'Eccellenza. In tre nella "top-five"
MateraGrumentum - Testa al Paternicum: prima della festa c'è da vincere il match. Due i dubbi in casa biancoazzurra
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate