Fc Matera - Chi sale e chi scende: Ferrara e Piccioni due colossi, Manu incredibile. Bottalico in giornata no

Scritto da Roberto Chito  | 
Lo stacco di testa di Piccioni, FOTO: SANDRO VEGLIA

I biancoazzurri conquistano tre punti davvero pesanti per quanto riguarda la propria classifica. Con il due a zero sulla Puteolana, la squadra di Ciullo allunga ulteriormente sulla zona rossa e adesso strizza un occhio anche alla zona play out. Il tutto arriva grazie al successo firmato dalla coppia Piccioni-Ferrara, sempre più mattatori della squadra biancoazzurra in questo campionato. Adesso, andiamo a vedere chi ha brillato e chi meno nel match di ieri pomeriggio.

Chi sale? Una grandissima prestazione di Manu. Il classe 2003, scuola Brescia, contro la Puteolana ha giocato una delle migliori partite da quando verste la maglia biancoazzurra, se non la migliore. Tanta corsa, inserimenti e voglia di andare al gol. ci ha messo davvero tutto in una grande partita. Ormai, le sue prestazioni non fanno più notizia nonostante migliora di partita in partita. Bisogna ancora sottolineare la prova di Ferrara. Anche ieri, dopo il match di Fasano in cui ha speso tanto, è andato nella propria metà campo a recuperare palla. Ormai, gli aggettivi per lui sono davvero finiti. Si tratta di un giocatore che sta davvero dando il massimo. Fondamentale la rete del raddoppio, anche se pochi minuti prima se n’è divorata una.

Ancora una volta decisivo Piccioni. Riesce ad aprire una partita che sembrava stregata fino a quel momento. Certo, si divora una rete praticamente fatta, cosa inusuale per uno come lui. Però, in avanti, non rinuncia mai a fare a sportellate con i difensori avversari. E quando non può concludere, è sempre pronto a servire i propri compagni. Bisogna anche fare un cenno a giocatori come Zielski ed Orefice, che ieri da subentrati hanno risposto. Il primo, dopo un inizio da dimenticare sta migliorando. Il secondo, invece, sta dimostrando che può dire la sua e sfrutterà tutte le chance che gli saranno date.

Chi scende? Purtroppo, non è stata una giornata positiva per Bottalico. Ieri, è mancato il suo solito apporto. Forse, sta risentendo di una prima parte di stagione in cui è stato impiegato praticamente sempre. Contro la Puteolana, però, non è riuscito ad incidere come in tante altre occasioni. Può sicuramente capitare da parte di uno che ha tirato la carretta finora.