Il tecnico Antonio Finamore, FOTO: MATERASPORT24.IT
Le Parole

MateraGrumentum - Finamore: "Non sarà decisiva, prenderemo i segnali. Le scelte? La rosa mi da diverse possibilità"

"Sicuramente non possiamo parlare di partita decisiva, siamo solo alla seconda giornata. Sarà un match che darà dei segnali che noi saremo bravi a cogliere. Qualsiasi risultato maturerà, prenderò sempre gli aspetti positivi". Sono le parole del tecnico biancoazzurro Antonio Finamore che in conferenza stampa ha fatto il punto della situazione alla vigilia della sfida contro il Melfi di domani pomeriggio.

"Siamo pronti per giocare una partita difficile come quella contro il Melfi. Loro sono attrezzati come noi alla lotta per il vertice. Inoltre, sono ben allenati. Questa partita ci permette subito di mettere sulla bilancia il lavoro che abbiamo svolto fino ad ora e che abbiamo realizzato in queste prime tre partite ufficiali. In settimana, ho visto una crescita ulteriore da parte della squadra. Poi, quando affronti un avversario che lotta per il tuto stesso obiettivo, le motivazioni vengono da sole. Queste sono partite che qualsiasi giocatore vorrebbe giocare. Stesso discorso vale per gli allenatori. Le insidie? Ho già detto che questa partita arriva troppo presto. Però, sia noi che il Melfi siamo allo stesso punto. Sicuramente, se si giocava fra qualche settimana si potevano vedere due squadre già più delineate", continua il tecnico dei biancoazzurri.

Tante le scelte a disposizione di Finamore: "Avere così tanta scelta è un qualcosa che tutti gli allenatori vorrebbero avere. Mi ritengo fortunato. Poi, sono sempre stato convinto, soprattutto nel reparto offensivo, che se c’è una vasta scelta tutti i giocatori restano sempre sul pezzo in settimana, lavorando con grande intensità e competitività positiva. Questo perché i giocatori sanno bene che i margini di scelta sono sempre molto stretti. Alla fine, quelli più importanti sono quelli che non giocano dall’inizio. Infatti, questi hanno la possibilità di cambiare la partita grazie al loro ingresso."

Su come arrivano i biancoazzurri a questa sfida, Finamore è chiarissimo: "Stiamo bene dal punto di vista atletico. I carichi di lavoro somministrati a partire dal ritiro sono stati quelli giusti. Abbiamo potuto lavorare con tutto il gruppo squadra. Per questo, va fatto un plauso a chi si occupa della parte atletica. Giochiamo con intensità e buona corsa, ottenendo sempre delle ottime prestazioni dalla squadra".

E anche dal punto di vista tattico si può pensare di cambiare le carte in tavola: "La qualità dei miei giocatori mi permette di poter realizzare tante cose, e soprattutto utilizzare più moduli. Questo, infatti, mi permette di cambiare in corsa e in qualsiasi momento. Si tratta di un altro valore aggiunto", conclude Finamore.

MateraGrumentum - Dimatera: "Conta la maglia, non la categoria. Melfi? Il risultato non intaccherà il cammino"
MateraGrumentum - I convocati di Finamore: in venti per il Melfi. Ritorno importante a centrocampo, in cinque restano a casa
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate