Il tecnico Antonio Finamore, FOTO: FEDERICO LONGO
Le Parole

MateraGrumentum - Finamore: "Match che ci darà risposte. La settimana? Analizzato tutto e ripartiti"

"Il Policoro è sicuramente un’altra squadra rispetto a quella che abbiamo affrontato poche settimane fa in Coppa Regionale. È una squadra che adesso può contare su importanti elementi di qualità. Da parte nostra, devo dire che è un test che arriva al momento giusto. Queste sono partite che ti danno la misura della tua organizzazione di gioco e di quanto stai crescendo". Sono le parole di Antonio Finamore, tecnico dei biancoazzurri che in conferenza stampa fa il punto della situazione alla vigilia del match contro il Policoro di domani pomeriggio.

"È stata la settimana che si fa dopo una partita non andata per il verso giusto. L’abbiamo analizzata. Ovviamente ci sono state cose sbagliate, non adatte al tipo di calcio che vogliamo fare. In settimana abbiamo lavorato per non far capitare più questi errori. Però, non mi esalto nelle vittorie come non mi deprimo nelle sconfitte. Sono cose che capitano in una stagione. Può succedere che in uno scontro diretto si va sotto e poi si fa fatica a ritrovarsi. Siamo ancora alla terza giornata e la squadra deve trovare ancora le proprie certezze in campo. Il nostro compito è quello di giocare le partite pensando a fare calcio, costruendo gioco e avendo un atteggiamento propositivo. Se questo provoca delle battute d’arresto, ben vengano. L’importante è sempre guardare avanti, ovviamente analizzando cosa non va", continua il tecnico dei biancoazzurri sulla settimana trascorsa.

Il tecnico biancoazzurro, poi, sul momento della squadra continua: "Abbiamo bisogno di tempo per poter diventare la squadra che aspiriamo ad essere. A sprazzi, però, riusciamo ad esserlo. E la partita di domani ci darà questa opportunità. Capiremo quanto saremo cresciuti nella nostra idea di calcio propositivo. Con la qualità che abbiamo dobbiamo pensare a costruire gioco. Non possiamo fare partite di attesa. Il calcio è uguale in tutte le categorie. Bisogna cercare di fare le cose meglio. Mai pensare di togliere qualità per metterci quantità. Non possiamo permettercelo e non è nemmeno la nostra filosofia di gioco".

Un altro dato che balza all’occhio sono le tante reti subite, ma Finamore fa un’analisi: "Quattro di queste le abbiamo subite in una sola partita, nella quale abbiamo faticato ad accendere la luce. Dunque, hanno un significato diverso. A Brienza abbiamo subito gol al primo minuto della prima partita di campionato. E contro il Melfi, l’1-1 è arrivato fu un nostro errore, ma non ho visto interventi di Pagratis. Mi preoccuperei di più se qualcuno ci mettesse sotto a livello di gioco, con il nostro portiere chiamato a compiere miracoli. Abbiamo regalato dei gol. E tutti gli episodi sono arrivati insieme".

Chi al posto di Lacarra domani pomeriggio? Finamore copre le sue carte: "Abbiamo diverse opzioni. La qualità là davanti c’è tutta. Quando mancano dei giocatori importanti questa rosa mi dà la possibilità di puntare su altri che a loro volta possono dimostrare lo stesso valore. Ogni tanti ci dimentichiamo che in questa squadra ci sono 24 giocatori e che tutti possono dire la loro".

MateraGrumentum - Cordisco: "Un ko che ci servirà fra tre mesi. Umiltà nell'affrontare questa categoria"
Approfondimento Sportivo - Domani parte "Bue Live": partnership fra MateraSocial e MateraSport24. Ecco tutti i dettagli
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate