Le Parole

Cmb Matera - Perrucci a tM.com: "Voglio giocarmi le mie carte adesso. I grandi d'aiuto"

Roberto Chito Roberto Chito
24.02.2021 19:31

Marco Perrucci in azione, FOTO: CMBFUTSALTEAM.IT-SAVINO

"Non era facile scendere in campo contro la squadra campione d’Italia. Credo di aver dimostrato quelle che sono le mie caratteristiche. Esserci riuscito di fronte ad un avversario di così tutto rispetto mi rende felice. Sono soddisfatto della mia prova. Sono molto critico nei miei confronti ma della prestazione sfornata venerdì sono molto felice". Sono le parole di Marco Perrucci a TuttoMatera.com, che si è affacciato per la prima volta in Serie A con il Cmb Matera in questa stagione, dopo le avventure con Real Team Matera e Futura Matera.

SULLE PRESTAZIONI – "Sono arrivato in un momento della stagione in cui sto davvero bene. Questo è stato riscontrato anche dall’allenatore con il quale ho parto in queste settimane. Adesso voglio continuare a dare una mano alla squadra, e magari trovare anche il gol. So bene che mi trovo in un roster importante. Però, se mi viene data la possibilità, sfrutterò quei minuti che mi saranno concessi per mettermi in mostra".

SULLA CRESCITA – "Questa l’ha riscontrata anche il mister. Partendo dalla prova di venerdì contro il Pesaro spero di poter continuare a dare una mano alla squadra. Oltre a questo, il desiderio è di guadagnarmi la fiducia dell’allenatore in modo che mi possa schierare già a partire dalle prossime partite".

SUI SEGRETI – "Credo che voglia, passione e volontà siano le caratteristiche principali. Non tutti i ragazzi della mia età riescono a conciliare studio e disciplina. Gli impegni sono tanti e i ritmi di questo campionato molto alti".

SU NITTI – "Ad inizio stagione è stata una prova importante da parte di entrambi. Venivo da due stagioni in Serie B con la Futura Matera e per la prima volta mi affacciavo alla Serie A. Con il passare delle settimane e dei mesi ho dimostrato di poter restare in questo gruppo".

SULL’ESPERIENZA – "Giocatori come Neto, Wilde e Ramon sono stati importanti per me. Mi hanno fornito diversi consigli per poter crescere e migliorare, oltre ad avere più fiducia nei miei mezzi. Per me è stata una conferma poter disputare un campionato come la Serie A".

SUL MOMENTO – "Le ultime due sconfitte creano un po’ di rammarico. Soprattutto quella di Mantova. Credo che da sabato, contro la Feldi Eboli possiamo ripartire per ricominciare a far punti per entrare nelle prime otto e giocarci i play-off. Sappiamo che non sarà facile dopo due sconfitte ma il nostro obiettivo è ripartire".

Eccellenza - Fra indecisioni e speranze: alla fine si riparte o no? La situazione
Eccellenza - Ufficiale: la nota della Figc sulla ripartenza del massimo torneo regionale
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate