MateraGrumentum - Prima il brivido, poi il finale travolgente: è poker al Castelluccio. La cronaca

Scritto da Roberto Chito  | 
L'esultanza dei biancoazzurri, FOTO: SANDRO VEGLIA

Il rischio è che per un banale errore di poteva compromettere una partita fino a quel momento dominata. E invece no. Perchè il MateraGrumentum si scuote e si dimostra travolgente nel finale, bucando per ben tre volte il Castelluccio e portando a casa una vittoria importantissima. Termina 3-1 per la squadra di Finamore una partita non facile, con un avversario ben messo in campo che ha approfittato dell'unica sbavatura biancoazzurra. Tutto l'attacco materano va a segno: Gerardi, Lacarra, Falco e Mastroberti. Altri tre punti in cascina per i biancoazzurri che continuano ad inseguire la vetta.

Biancoazzurri che partono benissimo. Ci prova subito Gerardi, poi il Castelluccio risponde all’8’ su punizione di La Torre, deviata da Salerno. La prima grande occasione è al 14’ con Gerardi che ci prova a botta sicura: di poco alta. Poi, è ancora il numero 11 a provarci in semirovesciata: ancora a lato. Al 26’ arriva il meritato vantaggio. Dimatera mette al centro per Lacarra che ci prova a botta sicura: un difensore devia sulla linea. Gerardi, però, la piazza sotto la traversa. Biancoazzurri che hanno l’occasione di raddoppiare subito. Prima con una punizione di Ferreira sulla quale Marotta incorna a lato. Poi, è ancora Gerardi che con un gioco di gambe ci prova: palla in corner. Protagonista anche Lacarra che entra in area e ci prova: palla di poco a lato.

Nel finale, si rende protagonista anche Falco. Il numero 10 ci prova a botta sicura: palla sul palo. Nella ripresa, il MateraGrumentum cerca in tutti i modi il raddoppio. In una partita completamente in mano, i biancoazzurri fanno harakiri. Pellegrini regala completamente palla a Catalano che si invola in area e buca Salerno. Partita che sembra cambiare: Falco, Lacarra e Mastroberti non riescono a sfruttare buone occasioni, conclusioni tutte alte. Al 35’ il Castelluccio protesta per una rete annullata a Catalano. Passano solamente centoventi secondi e il MateraGrumentum trova l’occasione per riportarsi nuovamente in vantaggio. 

Bruttissimo fallo su Mastroberti: l’arbitro non ha dubbi e assegna il rigore. Dal dischetto, Lacarra spiazza il portiere avversario riportando i suoi avanti. Rossoblu che non ci stanno e poco dopo, a tu per tu con Moretti si divorano il pareggio. Capovolgimento di fronte e rete dei biancoazzurri. Fa tutto Falco con un bellissimo diagonale, firmando il tris. MateraGrumentum che nel finale trova addirittura il poker. Contropiede travolgente dei biancoazzurri con Mastroberti che chiude il match.

        

IL TABELLINO

MATERAGRUMENTUM-CASTELLUCCIO 4-1

RETI: al 26'pt Gerardi (MG), al 13'st Catalano (C), al 37'st Lacarra (MG) su rigore, al 40'st Falco (MG), al 42'st Mastroberti (MG).

MATERAGRUMENTUM (4-2-3-1): Salerno, D'Italia, Marotta, Pellegrini, Lobosco, Latorre, Ferreira, Gerardi (dal 27'st Martinez) e (dal 44'st Angelastri), Dimatera (dal 19'st Mastroberti), Falco, Lacarra (dal 41'st Hysaj). A disposizione: Pagratis, Cordisco, Fiore, Storsillo, Tisti. Allenatore: Finamore.

CASTELLUCCIO: Martorelli, Dulcetti, Fernandez, Maimone, Rubino, Garcia, Moretti, Barriero, Catalano, La Torre, Cabral. A disposizione: Ketlun, De Franco, Apollaro, Mandile, Saruba, Tassone, Fiore, Pollice. Allenatore: De Marco.

ARBITRO: Federico Marvulli di Matera.

ASSISTENTI: Alessandro Laurieri e Nicola Giannelli di Matera.