Cmb Matera - Fuggi fuggi di giocatori, dirigenti e sponsor: il futuro appare nebuloso. Quando la decisione definitiva?

Scritto da Roberto Chito  | 
L'ex presidente Rocco Auletta, FOTO: CMBFUTSALTEAM.IT

Un altro indizio che fa sempre più una prova concreta. In casa Cmb Matera, da un mese a questa parte è cominciato il fuggi-fuggi generale. Tecnico e giocatori stanno lasciando il team materano. Ultimi Cesaroni e Pulvirenti, capitano e vice-capitano delle ultime stagioni. Gli stranieri, hanno già trovato posto altrove. Ieri, in più, sono arrivate anche le dimissioni del direttore sportivo Pascale.

Il tutto è cominciato quando il presidente Auletta ha detto basta, gettando la spugna dopo una situazione diventata insostenibile. Nelle ultime ore, si aggiunto anche il non rinnovo dello sponsor Opificio 4.0 che la scorsa stagione ha affiancato i biancoazzurri, sostituendosi al Signor Prestito. Indizi che non fanno presagire nulla di buono. Il club resta in silenzio, non dando nessun segnale. Intanto, sono decadute anche le possibilità di cedere il club ad alcuni imprenditori materani, uno in particolare.

Presupposti che sembrano mettere qualche nube nera sulla quarta stagione in massima serie del Cmb Matera. Con la L84 che guarda interessata ad un possibile ripescaggio in caso di mancata iscrizione del team materano. Riserve che dovranno essere sciolte il prima possibile. In un senso o nell’altro, è importante fare chiarezza su un futuro che appare davvero incerto.