MateraGrumentum - Lacarra a MS24.it: "Non potevo dire di no. Serie D? Si può fare, ma servono tutte le componenti"

Scritto da Roberto Chito  | 
L'attaccante Giuseppe Lacarra, FOTO: SANDRO VEGLIA

"L’anno scorso sono stato cercato, e quest’anno mi hanno cercato nuovamente: non potevo dire di no una seconda volta". Comincia così la chiacchierata di MateraSport24.it con Giuseppe Lacarra, attaccante del MateraGrumentum e vero colpo di mercato del club biancoazzurro che è riuscito a portare a casa una punta di grande esperienza.

"Siamo un gran bel gruppo. Un gruppo di bravi ragazzi che secondo me può far bene. Questa è sicuramente un’arma in più. Abbiamo cominciato da poco ma si vede subito di che pasta sono fatte le persone. Ho la sensazione che ci divertiremo tanto e faremo delle belle cose. Dove si può arrivare? Questa squadra se fa le cose per bene, segue le direttive del mister e la società ci sta vicino come sta facendo, abbiamo ottime probabilità di giocarci la vittoria del campionato. Siamo una squadra con tanta qualità ma l’importante è che man mano che si va avanti esca sempre di più", continua la punta biancoazzurra.

Lacarra, poi, torna sulla decisione della scorsa stagione: "Principalmente sono andato a Brindisi per un discorso di categoria. Ma non solo. Sapevano tutti che con la risalita dei contagi per il Covid la Serie D continuava mentre l’Eccellenza no, e così è stato. Matera? È una piazza molto importante che ha visto calcio. Sinceramente come in tutti gli sport credo che siano i risultati ad avvicinare la gente. Noi speriamo di farne il più possibile positivi in modo da far avvicinare il pubblico materano a questo progetto".

"È una società giovane e con tanta voglia di crescere e fare bene. Portare un progetto in una piazza come Matera vuol dire che si hanno delle basi solide per poter fare le cose per bene. Finamore? Ho avuto un’ottima impressione del mister. È una bravissima persona. Alla fine ci fa star bene. I moduli, alla fine sono sempre numeri. Conta trovarti bene con i compagni con i quali scendi in campo. Se si sta bene, alla fine le cose ti vengono tutte facili", continua Lacarra.

La punta pugliese è pronta per la nuova stagione in maglia biancoazzurra e ha davvero le idee chiare: "Non mi sono mai posto obiettivi personali nella mia carriera. Faccio sempre il massimo per la squadra, far gol e far segnare i compagni. Non mi prefisso traguardi. Lavoro sempre per far bene, come accaduto negli ultimi anni e vincere qualcosa di importante".