MateraGrumentum - L'entusiasmo comincia a crescere fra i materani: contro il Melfi i primi veri segnali?

Scritto da Roberto Chito  | 
I tifosi biancoazzurri, FOTO: FONTE WEB

Ci vorrà sicuramente tanta pazienza, ma i primi segnali sono davvero ottimi. Il MateraGrumentum, già domenica pomeriggio nel big match contro il Melfi potrebbe ritrovare allo stadio XXI Settembre-Franco Salerno, una buona cornice di pubblico. Infatti, molti materani sono stati già folgorati dal nuovo corso del calcio biancoazzurro. Una partecipazione fiduciosa dopo diverse stagioni difficili.

Tutto grazie alla volontà dell’avvocato Petraglia di trasferire il suo Grumentum nella Città dei Sassi e dell’Usd Matera che saputo creare dal basso un ottimo progetto. Strade che si sono unite e puntano a conquistare il popolo materano. I primi segnali, però, già ci sono. Perché oltre la solidità del nuovo corso, l’ha fatta da padrone anche la squadra allenata dal tecnico Finamore capace di mettere sotto chiunque in queste prime tre partite. In più, un ottimo calcio, che difficilmente si vedere in una categoria come Eccellenza ha davvero dato fiducia a tanti cuori biancoazzurri.

Questi, domenica pomeriggio non aspettano altro che tornare allo stadio a tifare la propria squadra. Perché al di là di un nome nato da un processo di fusione, questo sembra essere il team che potrà dare le giuste soddisfazioni alla Città dei Sassi, con la speranza di ritrovare la Serie D. Un obiettivo al quale tutti devono credere. E con una tifoseria vogliosa di ritornare nel proprio stadio dopo diversi anni, è una missione che si può compiere.