L'esultanza dei biancoazzurri, FOTO: SANDRO VEGLIA
Il Tema

MateraGrumentum - Rebus attacco: una la soluzione più semplice. Possibile anche il cambio di modulo?

Per un allenatore la tanta abbondanza è sempre una notizia positiva. Meglio avere un giocatore in più che in meno. Questa la filosofia di chi siede in panchina. Ovviamente, poi, quando ne hai troppi e non puoi metterli tutti in campo, cosa si fa? Sicuramente, in questo momento, chi avrà le idee chiare è Antonio Finamore. L’allenatore biancoazzurro avrà già da settimane fatto le dovute valutazioni in vista del ritorno in campo di Lacarra. Dunque, cosa fare? Il MateraGrumentum, quest’anno ha adottato un 4-2-3-1 che esalta nel migliore dei modi le qualità offensive delle frecce a disposizione.

Il mercato di gennaio ne ha regalata un’altra. E con il rientro di Lacarra dalla squalifica, necessariamente bisogna prendere delle decisioni. Le soluzioni, in ogni caso ci sono. Proprio la punta barese in questa stagione ha giocato diverse volte come trequartiste. Dunque, dietro la punta, in questo caso Martinez. Lo abbiamo visto nelle prime due partite di Coppa Regionale contro il Policoro. Poi, i problemi fisici dell’argentino hanno lasciato al barese il ruolo di prima punta. Nel corso della stagione, però, questa soluzione è stata diverse volte adottata. Dunque, sacrificare Lacarra, arretrandolo sulla trequarti per dare spazio a Martinez, tra l’altro nel suo miglior momento stagionale, come punta? La soluzione più semplice sembra essere questa.

Ovviamente, sarà sacrificato Dimatera che ha dimostrato di poter dire la sua anche in Eccellenza. O perché no, il fantasista di Santeramo in Colle anche adattato sull’esterno. Lì, però, ci sono Falco e Gerardi che con fiammate e giocate sono spine nel fianco per le difese avversarie. Da non dimenticare nemmeno Mastroberti e soprattutto Fernandez, colpo di mercato dei biancoazzurri. E in alternativa, un possibile cambio di modulo? Dal 4-2-3-1 al 4-2-4 cambierebbe poco.

Discorso diverso con un 3-5-2 o 3-4-3 che Finamore ha adottato nelle ultime stagioni. Difficile, però, che proprio adesso vengano fatti questi cambi radicali quando la nave biancoazzurra è diretta sempre più verso la meta. Cambiare strada, a volte, non sembra essere la scelta giusta. A Policoro ne sapremo di più. Finamore, però, dal canto suo è l’unico ad avere le idee chiare in questo momento.

MateraGrumentum - Torna Lacarra, e adesso? Martinez è in gran forma, ma Fernandez scalpita
Cmb Matera - Ufficiale: Lorusso sarà il braccio tecnico di Nitti. Il vice: "Darò tutto me stesso per raggiungere gli obiettivi stagionali"
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate