Cmb Matera - Altra estate di rivoluzioni: ecco come il mercato ha cambiato la squadra biancoazzurra

Scritto da Roberto Chito  | 
Il tecnico Nitti e il ds Pascale, FOTO: PAOLA LIBRALATO

Otto acquisti e sette cessioni. Basta questo per capire che l’estate del Cmb Matera è stata di nuove rivoluzioni. Il team biancoazzurro, anche quest’estate è stata protagonista sul mercato, rivoluzionando gran parte della rosa come accaduto dodici mesi fa. Questa volta, però, alcune scelte tecniche si sono sposate con quelle di alcuni giocatori che hanno deciso di cambiare aria. In questo modo, il Cmb Matera ha cambiato faccia.

E a giudicare dal mercato, l squadra a disposizione di Lorenzo Nitti ne esce abbastanza rafforzata. Dopo le conferme dei portieri Weber, Nucera e Strippoli, la difesa è stata totalmente cambiata. I nazionali argentini Basile e Stazzone sono i veri punti di forza di questo reparto. Con loro, ci sono anche Josete e il riconfermato Perrucci. Come laterali, sono state importanti le riconferme di Cesaroni, Pulvirenti e Santos. A loro si aggiungono anche i giovani Perrucci e Romagnoli. Il mercato, però, a Nitti ha regalato un pezzo da novanta come Oitomeia.

Al brasiliano si è aggiunto l’universale Hrkac, ultima pedina arrivata in ordine di tempo Il reparto offensivo è stato completamente rivoluzionato. L’addio di Wilde e Well, ha consegnato al tecnico napoletano i giovani Braga e Di Pietro, insieme all’esperto Leitao, chiamato a non far rimpiange il brasiliano. Un Cmb Matera che è il giusto mix fra giovani ed esperti, pronto per affrontare la terza stagione consecutiva in massima serie.

          

CMB MATERA IL FUTSALMERCATO

Riconferme: Weber, Nucera e Strippoli (portiere), Perrucci (centrale), Pulvirenti, Santos, Cesaroni, Arvonio, Romagnoli (laterale).

Cessioni: Neto, Isi e Galliani (centrale), Ramon e Bizjak (laterale), Well e Wilde (pivot).

Acquisti: Basile, Stazzone, Josete (centrale), Oiotomeia (laterale), Hrkac (universale), Braga, Leitao e Di Pietro (pivot).