MateraGrumentum - Cartoline da Latronico: troppo spreco sottoporta, ma grandi risposte dagli under

Scritto da Roberto Chito  | 
L'esultanza dei biancoazzurri, FOTO: SANDRO VEGLIA

Altre certezze. Queste arrivano soprattutto dagli under. Giocatori che per la seconda partita consecutiva hanno dimostrato al proprio allenatore che possono sicuramente dire la loro. Altre frecce nell’arco di Antonio Finamore che ieri un po’ per necessità, un po’ per scelta ha cambiato qualcosa. Nel risultato di Latronico, ci sono diversi aspetti da analizzare. Difficile, trovare un vero e proprio "promosso", oppure un "bocciato". Una partita che vista dal vivo, sembra avere del clamoroso.

Il due a zero finale non rende giustizia alle clamorose occasioni che i biancoazzurri hanno avuto per tutti i novanta minuti. Sì, possiamo definirle occasioni. Sul nostro taccuino ne abbiamo contate quantomeno una ventina. Soprattutto nel primo tempo. Lì, il MateraGrumentum poteva andare al riposo sul 4-0 senza problemi. Occasioni che gli attaccanti materani si sono letteralmente divorati. Sicuramente, le condizioni del terreno di gioco non hanno agevolato le conclusioni di Falco e compagni. Però, a tu per tu con il portiere e davanti la porta, conta essere freddi. Questa, anche ieri è mancata. Un copione che va un po’ avanti da inizio stagione. Biancoazzurri che vanno in vantaggio. Poi creano tantissimo, ma non riescono a raddoppiare. Segue l’episodio che porta sul pareggio gli avversari, prima di ritrovare il vantaggio.

A Latronico, le cose sono andate un po’ diversamente. Il MateraGrumentum si è prima divorato l’impossibile, poi ha trovato il vantaggio. È stato bravo anche a raddoppiare, non dando possibilità agli avversari di trovare l’episodio per pareggiare per poi prendere fiducia. Serve più cinismo, perché in altre partite e contro avversari più quotati, queste occasioni possono essere pagate a caro prezzo. Finamore, però, può sorridere per un Lacarra finalmente ritrovato. Un giocatore che sta facendo vedere il proprio potenziale. Ma il tecnico biancoazzurro può sicuramente sorridere per gli under.

Ieri Storsillo è stato premiato dal primo minuto, visto che Lobosco non era al meglio. Come in Coppa, ha disputato un’altra gran bella partita. Un po’ come D’Italia, anche ieri entrato in campo nel migliore dei modi, dando il giusto contributo e dimostrando a Finamore che può essere un’altra freccia. Inutile sottolineare le qualità di Latorre che ormai da inizio stagione sta davvero impressionando tutti. Risposte importanti per essere pronti ad ogni eventualità.