Primo Piano

Cmb Matera - Tutto come doveva andare per i biancoazzurri: ciclo chiuso in bellezza

Roberto Chito Roberto Chito
23.01.2021 20:30

L'esultanza dei biancoazzurri, FOTO: DIVISIONECALCIOA5.IT-PAOLA LIBRALATO

Doveva essere il tassello per chiudere un periodo davvero intenso dal punto di vista degli impegni. E così è stato. Perché il Cmb Matera non ha fatto nessun butto scherzo. Una partita che è stata resa semplice dall’approccio che hanno avuto i biancoazzurri, veramente bravi in tutte le situazioni. Perché la sfida contro la Colormax Pescara arrivava in una settimana particolare.

La superba prestazione in casa dell’Acqua&Sapone aveva portato ai biancoazzurri tanti applausi. E in questi casi, rituffarsi nella partita della settimana dopo, soprattutto quando ci si trova di fronte un avversario che occupa le zone basse, non era facile. E invece, è andato tutto come doveva andare. Una prestazione davvero importante, candita da una vittoria bellissima che ha dato al Cmb Matera tre punti per poter andare al riposo nel migliore dei modi. Una partita gestita bene. Dal fulmineo vantaggio di Weber al portiere di movimento schierato dal Pescara. Anzi, la mossa di Palusci è stata un valore aggiunto per i biancoazzurri.

Il Cmb Matera ha ben limitato gli avversari ed è riuscito a colpire in tutti i modi. In verità, la partita era stata già abbondantemente chiusa nel primo tempo. Con Neto in difesa e Wilde in avanti, per i biancoazzurri sembra essere tutto più facile. Non caso i due brasiliani hanno un palmares immenso e nel campionato italiano ci hanno messo davvero poco per adattarsi. Con loro in campo, tutto sembra essere più facile anche per gli altri. E ieri, è stata la dimostrazione. Una prova di maturità davvero importante. Perché dopo i risultati maturati nelle ultime settimane, contro Pescara non si poteva sbagliare.

Alla sosta, Lorenzo Nitti può godersi una classifica decisamente migliore rispetto a quella di un mese fa. Sei risultati utili consecutivi, con prestazioni davvero importanti. Contro Pescara si è chiuso un ciclo importante di partite. Ora ci saranno quindici giorni di pausa. Poi, ne comincerà un altro che aprirà la fase decisiva del campionato. A questo, però, c’è tempo per pensarci. Il tempo consente ai biancoazzurri per godersi il momento e i risultati maturati nelle ultime settimane.

Bernalda Futsal - Tutto facile contro l'Amerina: i rossoblu dilagano e guardano i play off. La cronaca
Serie A Futsal - La 17a giornata, gli altri match: Pesaro balza a meno uno dalla vetta, in scia anche Padova. Pari nello scontro salvezza
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate