Il tecnico Antonio Finamore, FOTO: FEDERICO LONGO
Le Parole

MateraGrumentum - Finamore: "Vittoria cercata fino alla fine. Cambiato pelle per via del terreno di gioco"

"Partita da vincere. Vinta. Complimenti a tutti i ragazzi che l'hanno cercata sempre senza mollare e senza disunirsi. Grande gruppo, quando ancora ce ne fosse il bisogno di sottolinearlo". È il commento del tecnico Antonio Finamore affidato all’ufficio stampa del MateraGrumentum dopo che è fuggito via nel post-partita di Marconia senza presentarsi ai microfoni dei giornalisti presenti.

SULLA PARTITA: "Abbiamo dovuto cambiare pelle per l'impossibilità di giocare su un fondo che rendeva difficile ogni controllo. Ci siamo adattati e ripreso la gara. Siamo una squadra tecnica che si trasforma e diventa operaia al bisogno. In questo caso contano i 3 punti. Poi, sui terreni adatti saremo belli".

SUL CHIUDERLA: "Ci siamo arrivati molte volte ma la palla ti saltava sotto all'ultimo. Ma lì i ragazzi c'erano. Questo conta. E se non entra, può accadere, si deve far gol su palla inattiva. E noi ce l'abbiamo".

SULL’ATTEGGIAMENTO: "A chi dice che dovremmo adottare un atteggiamento più difensivo dico che ho una fiducia smisurata nei miei calciatori e nelle loro qualità. Mai cedere alla paura. Con questo gruppo a disposizione, togliere un offensivo per un mediano di più in mezzo al campo sarebbe un sacrilegio. Quando c'è da stringere i denti, lo faremo in undici. Io la penso così.

SUGLI AVVERSARI: "Un plauso al Marconia che ci mette una "garra" impressionante. Bravi anche loro".

MateraGrumentum - Cordisco salva i suoi dal pari: biancoazzurri poco incisivi, il Marconia sfiora il pari. La cronaca
MateraGrumentum - Petraglia: "Contava vincere, ma possiamo fare di più La squadra? Non escludo altri innesti"
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate