La rete di Pier Mariano Gerardi, FOTO: SANDRO VEGLIA
L'Intervista

MateraGrumentum - Gerardi a MS24.it: "Adesso manca davvero poco. Restare in Serie D? Ecco cosa penso"

"Segnare fa sempre piacere. Poi è la terza stagione consecutiva che raggiungo quota venti reti. Quindi, è sempre bello ripetersi. Sono davvero soddisfatto di quanto fatto finora dal punto di vista personale. Però, come ripeto sempre, la priorità è la squadra. L’importante è sempre vincere e conquistare più punti possibili". Sono le parole di un Pier Tommaso Gerardi davvero raggiante dopo l’ultima doppietta messa a segno che a MateraSport24.it fa il punto della situazione a pochissimi chilometri dal traguardo Serie D ora veramente ad un passo.

"Diciamo che è quasi fatta. Finalmente ci mancano solo due vittorie per raggiungere l’obiettivo. Finalmente la luce in fondo al tunnel la cominciamo a vedere. Però, finchè non ci sarà la matematica non possiamo festeggiare ancora. D’altra parte è anche vero che manca davvero poco per farcela. I record conquistati? Questi numeri li raggiungi solamente se durante la settimana lavori al massimo. I meriti sono del mister e di tutto lo staff che sono riusciti a fare un lavoro strepitoso. Poi noi giocatori, in campo, abbiamo messo in pratica i loro dettami che abbiamo provato continuamente in settimana. Dietro, però, c’è tantissimo lavoro altrimenti questi numeri non li raggiungi", continua l’attaccante biancoazzurro sul momento stagionale.

Gerardi, d’altra parte sempre voler restare in biancoazzurro anche in futuro: "La Serie D l’ho già giocata, anche per diversi anni. Non è un campionato nuovo per me. Sono sicuramente pronto. Però, solamente al termine della stagione, insieme al presidente affronteremo il tema e capiremo quale sarà il futuro. A quanti gol voglio arrivare? Non ho limiti, non mi pongo nessun obiettivo preciso. Più gol riesco a realizzare, meglio è. Ripeto: sono soddisfatto dal punto di vista personale, però conta l’obiettivo di squadra. L’importante, in questo momento, è vincere e raccogliere quante più vittorie possibile per raggiungere il traguardo stagionale".

Stona, in questo momento un XXI Settembre sempre più vuoto. Ecco il pensiero di Gerardi: "Fa sicuramente male. Perché in una piazza importante come Matera e in un campionato così insidioso, ritrovarci in uno stadio semi-deserto non è stato bello, soprattutto dopo questi numeri totalizzati. Però, speriamo che nelle ultime partite, magari quando arriverà la matematica certezza della vittoria ci possa essere più gente possibile per festeggiare insieme questo traguardo".

MateraGrumentum - I marcatori: Gerardi, altra doppietta e Suriano superato. Per Pellegrini è doppia cifra
Hockey Pattinaggio Matera - I biancoazzurri spaventano Sarzana: partita riaperta nel finale, poi i liguri la spuntano. La cronaca
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate