Tutto Futsal

Cmb Matera - Pulvirenti a TM: "Pronti a questo tour de force. Nazionale? Ecco cosa serve per tornarci"

Roberto Chito Roberto Chito
10.12.2020 18:05

Giovanni Pulvirenti, FOTO: CMBFUTSALTEAM.IT

"Giocare subito dopo una sconfitta, per una squadra orgogliosa come la nostra è una grande opportunità. Allo stesso tempo siamo consapevoli che questo è il percorso di crescita più giusto, cercando di migliorare determinati aspetti, consapevoli dei nostri principi di gioco". Parla così, nel corso dell’intervista a TuttoMatera.com, il laterale Giovanni Pulvirenti commentando il ko contro la Feldi Eboli e proiettandosi al match di Catania di domani pomeriggio.

SULLA PARTITA: "Sarà una sfida maschia e agonisticamente valida. Se la giocano due squadre che hanno dato filo da torcere a tutte le squadre che si sono trovare di fronte fino a questo momento".

SUL CATANIA: "È una squadra molto organizzata con individualità importanti. Noi faremo la nostra partita facendoci trovare pronti per questa battaglia".

SUL TOUR DE FORCE: "È decisamente importante ed impegnativo. Molto difficile da gestire per i tanti impegni. Però, è una situazione in cui si trovano tutte le squadre. Dobbiamo compattarci. Non ci tireremo indietro davanti a questo importante mese. Siamo pronti per continuare a dimostrare il nostro valore e continuare il percorso di crescita che finora è stato constante. Daremo il meglio di noi stessi".

SULL’ULTIMO KO: "Sconfitte come quelle contro la Feldi Eboli bruciano di più. Perché la squadra ha giocato una buonissima partita, disputando un ottimo secondo tempo. Abbiamo tanto da recriminare per le tante occasioni non concretizzate. È un ko che fa male perché ce la siamo giocata alla pari contro una grande squadra come Eboli. Noi non siamo stato inferiori, e proprio per questo motivo la sconfitta fa ancora più male".

SULLA DOPPIETTA: "Sono davvero contento, come per le cinque reti realizzate finora. Sto crescendo. Mi riesco ad esprimere bene perché qui c’è un ambiente sano e si lavora bene. Sto imparando da giocatori che hanno tanta esperienza alle spalle e mi aiutano a migliorare e ad essere più esigente da me stesso".

SUL TREND PERSONALE: "Sono soddisfatto fino ad adesso. Per noi è un campionato difficile per via delle pause che possono essere lunghe come nell’ultimo periodo per poi trovarci delle sfide ravvicinate come ci aspetta il prossimo mese. Però, sono contento perché mi sto ritagliando uno spazio importante in un gruppo di assoluto valore che mi permette di fare un passo avanti verso il mio percorso di crescita".

SULLA NAZIONALE: "È un obiettivo importantissimo a cui puntano tutti. Sicuramente dando un contributo importante al club d’appartenenza si conquista l’azzurro. Ci sono già stato ed è una grande emozione. Punto a tornarci, ma devo far bene prima in biancoazzurro".

Ex Matera - Caccia ad un'altra impresa: Dionigi riparte dalla Serie B dopo il miracolo di Ascoli
Cmb Matera - Nitti a TM: "Riprendere la strada dei punti. Eboli? Ecco cosa abbiamo capito"
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate