MateraGrumentum - Hysaj a MS24.it: "Vogliamo fare qualcosa di unico. Le presenze? Do il massimo"

Scritto da Roberto Chito  | 
Il centrocampista Alessio Hysaj, FOTO: SANDRO VEGLIA

"Andare in gol è sempre una bellissima emozione. Questo ripaga il lavoro che si fa in settimana. Devo ringraziare il mio compagno di squadra per l’ottimo assist che mi h fornito, permettendomi di andare in rete. In ogni caso, spero di poterne realizzare ancora con questa maglia". Sono le parole di Alessio Hysaj, centrocampista dei biancoazzurri che è davvero raggiante dopo la seconda rete messa a segno in questa stagione.

"Personalmente, lavoro ogni giorno per farmi trovare pronto. Che sia dall’inizio o a partita in corso, il mio obiettivo è dare sempre il massimo per lasciare il segno con questa maglia. In allenamento cerco di giocare sempre in una posizione un po’ più avanzata. In questo modo posso sfruttare le mie qualità d’inserimento senza palla. Devo ringraziare anche i compagni più esperti, perché ogni giorno mi aiutano a migliorare in questa posizione. La concorrenza? È un fattore in più. Questa, infatti, ti migliora. Grazie a questa, chi gioca in mezzo al campo fa sempre bene. Noi ci aiutiamo l’un l’altro, cercando di non abbassare il livello d’attenzione. Anzi, cerchiamo di alzare l’asticella ogni giorno di più", continua il centrocampista della squadra biancoazzurra.

Quello del MateraGrumentum resta un cammino incredibile: "Non penso che ci siano segreti. Alla fine solamente con il duro lavoro e la coesione del gruppo si arriva a raggiungere determinati risultati. Noi siamo un gruppo formato da un mix di giocatori giovani ed esperti. Lavoriamo tutti uniti con l’obiettivo di arrivare al traguardo finale. Il cammino? Dobbiamo guardare principalmente noi stessi, non le altre. Abbiamo il destino nelle nostre mani e soprattutto l’opportunità di poter fare qualcosa di incredibile per portare a termine il campionato con numeri veramente impressionanti".

Con domenica sono sette le partite che i biancoazzurri hanno recuperato da situazione di svantaggio. Hysaj spiega qual è il segreto: "La maturità della squadra fa la differenza. Ci sta passare in svantaggio. Dobbiamo ricordarci che abbiamo sempre degli avversari di fronte. Questo significa che tutti vogliono fare bella figura contro di noi. Siamo una squadra che non accusa nessun contraccolpo psicologico. Anzi, sappiamo gestire questo tipo di situazioni come abbiamo dimostrato nel corso di queste partite".

Proprio in questo momento della stagione è necessario non rallentare il cammino. Concetto che Hysaj sottolinea al meglio: "Ognuno di noi non vuole mollare la presa proprio ora. Vogliamo lasciare il segno, facendo qualcosa di straordinario in questo campionato. Chi va in campo non penso corra il rischio di rilassarsi. Anche perché, in panchina c’è gente all’altezza che può essere considerata titolare".