Le Notizie

Cmb Matera - Promossi e bocciati dopo il Pescara: ancora i brasiliani sugli scudi

Roberto Chito Roberto Chito
23.01.2021 12:00

L'esultanza del campione Neto, FOTO: CMBFUTSALTEAM.IT-SAVINO

Ancora una volta ci hanno pensato loro. Anche questa settimana, la copertina non può che essere la loro. Wilde e Neto, a suon di gol hanno schiantato la Colormax Pescara nella partita di ieri sera. Difensore e pivot, ancora una volta, hanno dimostrato il lodo indiscusso valore. E pensare che Wilde aveva spaventato tutti, uscendo dal campo dopo la rete del vantaggio di Weber.

Qualche minuto dopo, però, è tornato e ha dimostrato che a questa squadra serve davvero tanto. Un po’ come Neto. Apriamo una parentesi. L’autorete sfortunata è un episodio che può capitare anche ad uno dei migliori come lui. Un episodio tanto sfortunato. Ma la sua prova è stata incredibile. Due reti fantastiche, oltre a diverse chiusure. Con lui al centro della difesa, è davvero difficile per gli avversari avere la meglio. Un Cmb Matera che nella partita contro Pescara ha dimostrato tutta la propria forza. Benissimo anche le prove di Weber, chiamato in causa in poche circostanze ma sempre pronto a dire di no.

Benissimo anche capitan Cesaroni: gol e assist per una prova davvero importante. Un po’ in ombra, ieri sera, sono apparsi Bizjak e Pulvirenti. Quest’ultimo si è divorato una rete quasi fatta a porta vuota. Episodi che possono capitare. Nitti, le buone risposte le ha avute anche dai baby Bruno e Romagnoli che hanno dimostrato che il Cmb Matera ha anche un ottimo settore giovanile, messo ai box solamente dalla pandemia.

Prima Categoria - Rinaldi incontra i club: fra ripartenza e tanti dubbi, i temi toccati
Cmb Matera - Nitti: "Ottima prova, chiuso ciclo infernale. La sosta? Ecco il programma"
Roberto Chito
Giornalista pubblicista dal 2016. Direttore responsabile di MateraSport24.it, sito d'informazione sullo sport materano con notizie in tempo reale e sempre aggiornate